menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bassoli ( adestra) brinda con l'altro candidato Palmisano (fonte foto pagina facebook Latina 5 Stelle)

Bassoli ( adestra) brinda con l'altro candidato Palmisano (fonte foto pagina facebook Latina 5 Stelle)

Elezioni 2016, Bernardo Bassoli vince le primarie di Latina 5 Stelle

Bassoli è il candidato portavoce del Meet Up del Movimento 5 Stelle, “I Grilli e le Cicale di Latina”: 434 voti per lui; battuto Palmisano (72 voti). L’altro Meet Up intanto ha scelto Francesco Ricci. Ora la richiesta della certificazione nazionale

E’ Bernardo Bassoli candidato portavoce sindaco della lista Latina in Movimento eletto ieri attraverso la votazione che si è tenuta nel gazebo allestito lungo corso della Repubblica a Latina. 
Bassoli, 35 anni laureato in Lettere e Filosofia e si occupa di scrittura, comunicazione e traduzione di libri  ha vinto le primarie del Meet Up storico del Movimento 5 Stelle, “I Grilli e le Cicale di Latina” ottenendo 434 voti.

Battuto l’altro candidato Pasquale Palmisano  che ha ottenuto 72 preferenze - 2 schede nulle e 1 in bianca -per un totale di 509 cittadini che hanno votato.

Ora la lista chiederà la certificazione M5S allo staff nazionale.

Sempre nella giornata di ieri, infatti, presso il ristorante “Antichi Sapori” sulla Nascosa si è tenuto l’incontro dell’altro Meet Up del Movimento 5 Stelle Nel capoluogo pontino “5 Stelle Latina in MoVimento”. Un incontro con i candidati a sindaco e al Consiglio della lista civica che aspira a rappresentare il MoVimento 5 Stelle alle prossime elezioni amministrative di Latina, per una prima votazione a cui farà seguito anche quella online che si concluderà domani a mezzanotte per permettere di esprimere il proprio voto anche a chi ieri non era presente al locale sulla Nascosa.

Il candidato portavoce di “5 Stelle Latina in MoVimento” è Francesco Ricci - unico candidato -. “Si precisa ancora - spiegano dal Meet Up - una volta che quella votata sarà una lista civica, che verrà successivamente inviata allo staff del Movimento 5 Stelle per ottenere la certificazione a concorrere con il simbolo pentastellato alle elezioni del 2016”.

L’ultima a parola ora spetta dunque ai vertici nazionali del Movimento 5 Stelle


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento