rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica

Comunali, Chiarato chiude la campagna elettorale: “Noi la bella sorpresa che Latina aspetta”

Serata a Piana delle Orme per la chiusura della campagna elettorale con il primo cittadino di Verona Flavio Tosi. Il candidato sindaco: "Con umiltà e buona volontà abbiamo seminato il seme della buona politica, ed ora ci prepariamo a raccogliere il frutto"

Chiusura della campagna elettorale a Piana delle Orme con il primo cittadino di Verona Flavio Tosi, per il candidato sindaco alle elezioni a Latina, Gianni Chiarato. 

“Questi siamo noi. Siamo quelli che con umiltà e buona volontà hanno seminato il seme della buona politica per la città di Latina e per i suoi abitanti. Ed ora ci prepariamo a raccogliere il frutto del nostro lavoro che abbiamo ottenuto senza spacciare promesse di lavoro a questo e quello, senza minacciare ritorsioni a chi avrebbe potuto non votarci e senza spendere decine e decine di migliaia di euro come fanno gli altri candidati” ha detto il candidato sindaco sostenuto dalle due liste Latina Città del Sole e FARE! con Flavio Tosi. 

“Abbiamo fatto la nostra campagna elettorale utilizzando le nostre povere risorse economiche anche perché ritengo immorale spendere centinaia di migliaia di euro come è il totale di quanto stanno spendendo coloro che si accreditano come sicuri prossimi sindaci. Lo hanno fatto con pagine e pagine di pubblicità sui quotidiani, con manifesti enormi, con tanti volantini, con cene gratuite, offrendo gadget di dubbio gusto, con “vele” che li trasportano in giro nel traffico locale e con salsicce e balli di campagna in piazza. 

Io sarò il candidato che arriverà al ballottaggio e che vincerà le elezioni, lo dicono le nostre rilevazioni e lo dicono i nostri tanti elettori - prosegue Chiarato -. Elettori che di avere un piatto di spaghetti come contraccambio del proprio voto non gli interessa. A queste persone, che sono la stragrande maggioranza, dalla politica vogliono con forza che sia buona, pulita, senza compromessi e che sia di cambiamento rispetto a quanto è successo in questi anni. Desiderano vedere realizzato il nostro programma elettorale e credono che noi saremo in grado di portarlo a termine ed io non li deluderò, io ottempererò ai miei impegni presi davanti a tutti”.

“Ci sono candidati che fanno i finti poveri, ma spendono fior di soldoni, e che vogliono mantenere un basso profilo. Ecco, io mi voglio distinguere anche in questo ed il nostro profilo non è basso ma alto, altissimo perché crediamo che di questo ci sia bisogno: di una visione alta di città e di chi la rappresenta. Non serve predicare bene e razzolare male, serve quello che io con la mia squadra siamo in grado di realizzare: efficienza, concretezza, decisione e coraggio. E di sicuro non ci mancano questi caratteri visto che sono stato lusingato da tutte le compagini di partito presenti sulla scena politica, visto che sono stato attaccato e minacciato personalmente, che ci hanno sminuiti, irrisi con sondaggi farlocchi ed hanno tentato di isolarci.

La lealtà al mandato ed alle persone che con me stanno condividendo questa campagna elettorale ci rafforzano sempre di più e sono convinto che saremo noi la bella sorpresa che la città di Latina aspetta da anni” ha concluso l’aspirante primo cittadino.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali, Chiarato chiude la campagna elettorale: “Noi la bella sorpresa che Latina aspetta”

LatinaToday è in caricamento