Politica

Lavoro e pari opportunità, incontro con l’assessore regionale Valente al point di Forte

Oggi l'inizaitva che ha visto protagonisti l'assessore regionale al Lavoro e il candidato sindaco del Pd alle elezioni del 5 giugno; Forte: "Un piano comunale per lo sviluppo"

C’è stato oggi pomeriggio nel point elettorale di Enrico Forte, l’incontro con l’assessore regionale al Lavoro Lucia Valente ed il candidato sindaco del Pd che hanno affrontato il tema delle politiche attive per l’occupazione e sulle pari opportunità, concentrandosi sul ruolo che la futura amministrazione potrà avere in questi ambiti.

“Pensiamo ad un patto per lo sviluppo del Comune di Latina - ha detto Enrico Forte - che metta insieme tutti i soggetti che possono aiutare la città a creare occasioni di crescita economica ed in grado di attrarre investimenti, e dunque creare nuovi posti di lavoro. Anche un info point comunale dedicato alle politiche occupazionali può essere uno strumento che l’amministrazione metterà in campo per aiutare chi ha perso o chi cerca lavoro. Oggi - ha aggiunto Forte - i fondi comunitari sono le uniche risorse in grado di essere calate sui territori, e la nuova programmazione europea vedrà sicuramente il Comune protagonista.

Altro tema che mi sta molto a cuore - ha detto il candidato sindaco - è l’alternanza scuola-lavoro, una prassi che oggi è assolutamente assente in questo territorio".

"In tema di pari opportunità ribadisco che le donne avranno un ruolo importantissimo un giunta, e che le deleghe che possono essere attribuite loro non devono avere alcune preclusione: penso al bilancio, ai Lavori pubblici. Perchè non attribuire queste deleghe ad una donna? Ma l’amministrazione comunale dovrà agevolare tutti, e un piano tempi e degli orari della città sarà molto utile alle famiglie, alle donne che spesso devono sobbarcarsi la responsabiltà di figli e lavoro”.

L’assessore Lucia Valente ha fatto il punto sulle iniziative di competenza regionale. “Oggi è cambiato il panorama degli ammortizzatori sociali e le politiche attive del lavoro stanno rivestendo un’importanza sempre maggiore. Le Regioni devono interpretare al meglio il proprio ruolo: creare un tessuto di accoglienza verso chi perde il lavoro, tutelare uomini e donne, giovani e meno giovani nelle transizioni sempre più frequenti da un’occupazione all’altra.

La Regione Lazio - ha spiegato ancora - oggi sta armonizzando e rafforzando i centri per l’impiego, migliorando l’offerta dei servizi in un sistema misto che vede operativi anche enti privati accreditati. Il Lazio è la prima regione in Italia per rendicontazione su Garanzia Giovani, che oggi conta ben nove misure, ma non ci siamo fermati a questo. Microimpresa femminile, telelavoro,tirocini per disabili contratto di ricollocazione per le mamme: in  tutto questo la Regione si sta impegnando e continuerà a farlo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro e pari opportunità, incontro con l’assessore regionale Valente al point di Forte

LatinaToday è in caricamento