rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Politica

Ballottaggio a Latina, Zaccheo: “La città non può permettersi altri anni di immobilismo”

L’appello alla città del candidato del centrodestra che al secondo turno delle elezioni amministrative dovrà vedersela con l’uscente Damiano Coletta

Archiviato il primo turno delle elezioni amministrative, con i risultati definitivi che sono arrivati solo ieri, Latina guarda al ballottaggio del 17 e 18 ottobre. Dopo un botta e risposta tra Vincenzo Zaccheo e Damiano Coletta che ha subito vivacizzato subito la camapgna elettorale, il candidato del centrodestra rivolge un appello alla città in vista del secondo turno.

"Oggi non è più il tempo delle divisioni, ma di una politica che torni ad usare il linguaggio della pacificazione - ha detto Zaccheo -. Il mio intende essere un appello rivolto a tutti i cittadini senza divisioni o steccati ideologici, in particolar modo ai giovani che saranno la nostra comunità del futuro. Latina deve tornare ad essere una città modello per solidarietà ed accoglienza, valori che innervano la nostra storia a partire dalla sua Fondazione. Le sfide che ci attendono da qui al 2026, penso alle risorse del Pnrr e al Centenario, impongono di andare al di là degli steccati politici ed ideologici tradizionali, di superare le divisioni inaugurando una nuova stagione di collaborazione istituzionale. Il linguaggio divisivo di chi non ha altri argomenti se non quelli  della contrapposizione e dell'odio, in questi cinque anni ha fatto male alla politica cittadina e ha diviso pericolosamente la nostra comunità.

Diversamente da chi, con arroganza, si ritiene depositario della verità assoluta, ho sempre praticato il rispetto e il confronto - ha aggiunto il candidato del centrodestra -. Non si è moralmente superiori, presentabili o impresentabili, se si appartiene ad una parte politica piuttosto che ad un’altra. Ho sempre sostenuto che il mio partito è la mia città e questa idea sarà la stella polare del mio prossimo governo cittadino che coinvolgerà tutte le migliori energie della nostra comunità. In questo particolare momento storico, con il Paese in lenta ripresa  dalla crisi ingenerata dalla pandemia, non possiamo permetterci altri anni di immobilismo ed isolamento politico-amministrativo. E’ per queste ragioni - conclude il candidato sindaco del centrodestra - che il mio appello è rivolto alle donne e agli uomini di Latina che, finalmente insieme, vogliano lavorare per il riscatto della nostra città".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ballottaggio a Latina, Zaccheo: “La città non può permettersi altri anni di immobilismo”

LatinaToday è in caricamento