Martedì, 28 Settembre 2021
Politica

Elezioni a Latina, Sciaudone scrive al prefetto: “Mancata parità di informazione e propaganda”

L’intervento del candidato sindaco della lista Solidarietà Sociale: “Riteniamo che he ci sia una sistematica violazione delle disposizioni per la parità di informazione e propaganda durante le campagne elettorali”

Mancata parità di informazione e propaganda durante la campagna elettorale”: questa la denuncia di Sergio Sciaudone candidato sindaco della lista Solidarietà Sociale alle elezioni amministrative di ottobre a Latina.

“Avevamo denunciato nei giorni scorsi che l’attuale Amministrazione non sta mettendo in condizione le liste e i candidati sindaco di accedere alla propaganda elettorale come previsto dalla legge; gli unici che finora hanno avuto accesso alle affissioni sono stati quelli che hanno investito un bel po' di soldi usando gli spazi a pagamento e questo va a penalizzare in particolar modo le liste minori, quelle senza ‘sponsori - dichiara Sciaudone -. Nulla è cambiato, nonostante ci sia una delibera, la 194/2021, che ha individuato luoghi e spazi per la propaganda elettorale e che la stessa abbia effetto immediato.

Inoltre - prosegue il candidato sindaco di Solidarietà Sociale - la successiva delibera, la 203/2021, ha assegnato gli spazi per la propaganda elettorale senza tener conto dei candidati sindaco, perciò solo le liste potranno attaccare i propri manifesti. Ritenendo quindi che ci sia una sistematica violazione delle disposizioni per la parità di informazione e propaganda durante le campagne elettorali, come previsto dalla legge n. 212 del 1956, ci siamo visti obbligati ad inviare una nota al prefetto di Latina chiedendo il suo intervento e stiamo valutando le possibili azioni legali da mettere in essere nei confronti dell’ente di Piazza del Popolo”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Latina, Sciaudone scrive al prefetto: “Mancata parità di informazione e propaganda”

LatinaToday è in caricamento