Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica

Elezioni 2021, Zaccheo presenta il programma: “Faremo di Latina una Città Giardino”

“Lo abbiamo fatto, lo sappiamo fare” lo slogan scelto dal candidato sindaco del centrodestra; l’evento al Circolo Cittadino

“Lo abbiamo fatto, lo sappiamo fare”: questo lo slogan scelto da Vincenzo Zaccheo candidato sindaco di Latina per il centrodestra che ieri nel corso di un evento presso l’arena esterna del Circolo Cittadino ha illustrato il programma della coalizione composta da sette liste che lo sostiene nella corsa per diventare primo cittadino (il programma si può trovare pubblicato sul sito www.zaccheosindaco.it). 

“Il nostro è un programma certamente ambizioso, ma che poggia su solide fondamenta” ha detto Zaccheo in apertura di incontro, “che punta a far diventare Latina una ‘città giardino’”, perché, si legge sul documento stesso, “il giardino è metafora del vivere armonico tra uomini e natura, un modello per una città proiettata verso il Centenario del 2032, opportunità irripetibile per la sua ripartenza”. “Se dovessi diventare di nuovo sindaco di Latina - ha poi aggiunto Zaccheo -, la prima cosa da fare sarebbe quella di rimettere in moto la macchina amministrativa, e non solo con una limatina al motore, perché il motore non c’è più. I dipendenti sono demotivati; in 5 anni sono andati via 30 apicali, come anche 7 assessori su 8 prima che finisse la legislatura. Il Comune è sotto organico, per non parlare dei vigili urbani”.

“Stasera voglio parlare con il cuore, senza uno schema per spiegare quale è la nostra idea di città e dove vogliamo portarla” aggiunge il candidato sindaco del centrodestra rivolgendosi al pubblico giunto al Circolo Cittadino. “Questa città è un museo a cielo e la mia intenzione è quella di trasformare il nucleo di fondazione in una sorta di ‘roccaforte culturale’, e penso non solo all’Università ma anche al quel teatro che è chiuso da 5 anni. So assolutamente dove mettere le mani. Perché dobbiamo permettere ai nostri giovani di rimanere qui e di non andare via” ha aggiunto l’aspirante primo cittadino che è tornato a parlare della Cittadella Universitaria, inserita in centro storico ripensato come un “salotto”. 

Tema particolarmente sentito da Zaccheo anche quello del Centenario della città di Latina che cadrà nel 2032 e dell’istituzione della Fondazione “Latina 100”, come anche quello della Marina di Latina “che deve essere di tutti”. E ancora, “faremo l’assessorato dell’Innovazione tecnologica che sia soprattutto di supporto al Pnrr, il che significa attrarre risorse e guardare questa città in una prospettiva futura”. E sfogliando il programma del candidato sindaco Zaccheo e della sua coalizione si posso leggere gli altri punti chiave, come la cosiddetta “Cittadinanza digitale”. “Il Comune, grazie alla ‘Trasformazione Digitale’, migliorerà i servizi al singolo cittadino e alle imprese. Un eco-sistema urbano dove servizi tecnologici e servizi innovativi concorrono alla sostenibilità della città, una rete di connettività web diffusa che collegherà la città, il lido, Latina Scalo e tutti i borghi”.

In tema di ambiente, si legge ancora nel programma, verrà rafforzata Abc, verrà riqualificato il parco Falcone Borsellino e verrà redatto il nuovo “Piano delle antenne e delle emissioni elettromagnetiche”. Senza dimenticare settori chiave come quelli dell’agricoltura, del commercio e del turismo, passando per l’artigianato e le imprese. Passaggi fondamentali sono poi quelli dedicati alla cittadella giudiziaria e al nuovo ospedale di Borgo Piave.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2021, Zaccheo presenta il programma: “Faremo di Latina una Città Giardino”

LatinaToday è in caricamento