Domenica, 21 Luglio 2024
Amministrative 2023

Elezioni, mancato confronto fra i due candidati sindaco: botta e risposta tra Celentano e Coletta

La candidata del centrodestra smentisce la notizia: “Non farò confronti con chi si nasconde dietro 7 anni di immobilismo”. La replica dell’aspirante primo cittadino di centrosinistra: “Mancanza di rispetto per la città"

Accende la campagna elettorale, quando mancano pochi giorni al voto per le amministrative, il mancato confronto tra i due candidati sindaco Matilde Ceentano e Damiano Coletta che sembrava invece essere in programma per questa sera organizzato dalla trasmissione locale Baraonda. 

A smentire la notizia dello stesso confronto è stata nel primo pomeriggio la candidata del centrodestra attraverso una nota. Pronta la replica qualche ora dopo dell’aspirante primo cittadino sostenuto dalla coalizione progressista. 

Celentano: “Nessun confronto con Coletta”

“Il candidato sindaco della coalizione di centrodestra, Matilde Celentano, smentisce ogni notizia diffusa riguardante un presunto confronto di questa sera con il competitor” spiegano dall’ufficio stampa con la nota in cui si aggiunge che “come già dichiarato dall’inizio della campagna elettorale, Matilde Celentano sarà presente alla tribuna elettorale della Rai che andrà in onda il giorno 11 maggio”.

“Inizia l’ultima settimana prima del voto che eleggerà il prossimo sindaco di Latina – ha dichiarato invece la candidata sindaco -. Io non farò confronti con chi si nasconde dietro sette anni di immobilismo. Mentre continuano gli attacchi privi di contenuti alla mia persona, io continuo a confrontarmi tutti i giorni con la città, con le persone che fanno di tutto per manifestarmi il proprio affetto e con chi avanza quotidianamente proposte per il rilancio del territorio da troppo tempo abbandonato. Finora - ha poi aggiunto - sono state dette cose non vere nei miei confronti, ma soprattutto mi sono sentita offesa come donna, come esponente politico e come professionista. Ritengo questo agire scorretto e opportuno solo a nascondere carenza di idee e di assenza di contenuti, qualora ci sia ancora bisogno di dimostrare la propria inadeguatezza al ruolo. Noi andiamo avanti a testa alta perché siamo convinti delle nostre idee e delle nostre potenzialità” ha infine concluso Celentano.

Coletta: “Mancanza di rispetto nei confronti della città”

Nel tardo pomeriggio è poi arrivata la replica di Coletta. “Dispiace che la mia competitor abbia comunicato che non sarà presente al confronto - ha dichiarato -. Mi confronterò con una sedia vuota e questa è una mancanza di rispetto non tanto nei miei riguardi quanto nei riguardi della città. Poteva essere un’occasione per parlare delle prospettive per il territorio e mettere con chiarezza a confronto due modi diversi di vedere il futuro di questa città, partendo dai programmi e quindi dai contenuti. I cittadini lo chiedono e, soprattutto, lo meritano. Nessun attacco alla persona, meno che mai alla donna e alla professionista. Ma a un certo modo di fare politica sì. Non posso non pensare che questa costante negazione del confronto manifestata in tutte le occasioni proposte dalle realtà associative locali e dalla stampa mascheri una povertà di contenuti e argomenti da proporre agli elettori o forse un timore di parlare apertamente dei problemi creati alla città dai passati anni di malgoverno delle giunte di centrodestra - ha detto ancora il candidato sindaco di centrosinistra -. Evidentemente ai contenuti e ai programmi si preferiscono vecchie logiche di partito in cui le scelte vengono prese altrove e al di fuori del territorio”.

“A chi parla di offese personali non replico, parlano i fatti. Ma un fatto voglio ricordarlo - ha poi concluso Coletta -. A settembre del 2022, con una città che aspettava di ripartire, quella parte politica abbandonò l’aula consiliare dopo aver chiesto una pausa caffè decretando il terzo commissariamento per Latina. Lo fece proprio per voce della mia attuale competitor. Questo gesto, in un’assise comunale, è un’offesa non personale ma all’intera città. Mi chiedo ancora se ne fosse pienamente consapevole o meno. E tanto in un caso quanto nell’altro è un fatto gravissimo”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, mancato confronto fra i due candidati sindaco: botta e risposta tra Celentano e Coletta
LatinaToday è in caricamento