Politica

Fondi e Terracina: Matteo Salvini apre la campagna elettorale per le comunali

I temi affrontati: sicurezza, scuola, migranti. Poi l'appello a votare Lega per "mandare a casa il Governo"

Una folla di persone ha accolto questa mattina il leader della Lega Matteo Salvini, arrivato a Fondi, alle 11, per aprire la campagna elettorale in sostegno del candidato sindaco Beniamino Maschietto. I cittadini si sono assiepati davanti al palco di Piazza Duomo dove Salvini, accanto al candidato sindaco, ha parlato di scuola, migranti, sicurezza e tutti i temi di politica nazionale cari alla Lega. 

"Le proposte della Lega sulla scuola le conoscete: assumerere tanti insegnanti precari che lavorano da anni, invece la Azzolina si diverte da mesi con i banchi con le rotelle e vorrebbe che tutti i giorni fossero a casa mamma e papà a misurare la febbre ai figli perché non dato una lira alle scuole". Sul tema della sicurezza ha fatto poi riferimento al processo a suo carico: "Sarò a Catania il 3 ottobre - ha detto - per rispondere dell'accusa di sequestro di persona. Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee o non valgono le sue idee o non vale niente lui. E io andrò fino in fondo.  Se devo rischiare la galera perché ho difeso la sicureza, i confini, la dignità del mio Paese vado in quel tribunale a testa alta perché ho fatto il mio dovere. Appena torniamo al Governo i porti li richiudiamo. Abbiamo piazze piene di spacciatori e stupratori. Se anche qua a Fondi ci sono figli di papà a cui piacciono i clandestini portateli a casa vostra". 

"Abbiamo vinto ancora prima delle elzioni - ha aggiunto - perché in questa piazza siete tantissimi, composti e con la mascherina. Per essere qui avete rinunciato al lavoro o alla spiaggia, grazie. Vinciamo a Fondi, sapete perché? Ieri ero nel cilento, c'erano più di duemila persone, a Sapri. Sapete perché abbiamo vinto anche culturalmente? Perché sono convinto che se questa mattina in questa piazza ci fosse qualcuno di sinistra a parlare voi non sareste lì ad insultare. Siamo profondamente diversi dalla sinistra piena di rancore. Noi rispondiamo con il sorriso e con il lavoro. Vanno a caccia di fascisti ma i fascisti non ci sono, ci sono gli italiani. Io vi chiedo di fare una scelta politica. Qui siamo nella sede di uno dei più grandi mercati ortrofrutticoli d'Italia: vi chiedo di mangiare e consumare italiano". 

Dopo l'appuntamento di Fondi, stesso repertorio per l'apertura della campagna elettorale per le amministrative a Terracina, accanto al candidato sindaco sostenuto dal partito Valentino Giuliani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi e Terracina: Matteo Salvini apre la campagna elettorale per le comunali

LatinaToday è in caricamento