Fondi e Terracina: Matteo Salvini apre la campagna elettorale per le comunali

I temi affrontati: sicurezza, scuola, migranti. Poi l'appello a votare Lega per "mandare a casa il Governo"

Una folla di persone ha accolto questa mattina il leader della Lega Matteo Salvini, arrivato a Fondi, alle 11, per aprire la campagna elettorale in sostegno del candidato sindaco Beniamino Maschietto. I cittadini si sono assiepati davanti al palco di Piazza Duomo dove Salvini, accanto al candidato sindaco, ha parlato di scuola, migranti, sicurezza e tutti i temi di politica nazionale cari alla Lega. 

"Le proposte della Lega sulla scuola le conoscete: assumerere tanti insegnanti precari che lavorano da anni, invece la Azzolina si diverte da mesi con i banchi con le rotelle e vorrebbe che tutti i giorni fossero a casa mamma e papà a misurare la febbre ai figli perché non dato una lira alle scuole". Sul tema della sicurezza ha fatto poi riferimento al processo a suo carico: "Sarò a Catania il 3 ottobre - ha detto - per rispondere dell'accusa di sequestro di persona. Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee o non valgono le sue idee o non vale niente lui. E io andrò fino in fondo.  Se devo rischiare la galera perché ho difeso la sicureza, i confini, la dignità del mio Paese vado in quel tribunale a testa alta perché ho fatto il mio dovere. Appena torniamo al Governo i porti li richiudiamo. Abbiamo piazze piene di spacciatori e stupratori. Se anche qua a Fondi ci sono figli di papà a cui piacciono i clandestini portateli a casa vostra". 

"Abbiamo vinto ancora prima delle elzioni - ha aggiunto - perché in questa piazza siete tantissimi, composti e con la mascherina. Per essere qui avete rinunciato al lavoro o alla spiaggia, grazie. Vinciamo a Fondi, sapete perché? Ieri ero nel cilento, c'erano più di duemila persone, a Sapri. Sapete perché abbiamo vinto anche culturalmente? Perché sono convinto che se questa mattina in questa piazza ci fosse qualcuno di sinistra a parlare voi non sareste lì ad insultare. Siamo profondamente diversi dalla sinistra piena di rancore. Noi rispondiamo con il sorriso e con il lavoro. Vanno a caccia di fascisti ma i fascisti non ci sono, ci sono gli italiani. Io vi chiedo di fare una scelta politica. Qui siamo nella sede di uno dei più grandi mercati ortrofrutticoli d'Italia: vi chiedo di mangiare e consumare italiano". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo l'appuntamento di Fondi, stesso repertorio per l'apertura della campagna elettorale per le amministrative a Terracina, accanto al candidato sindaco sostenuto dal partito Valentino Giuliani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento