Elezioni comunali 2016, Calandrini a Latina Scalo: l’incontro con i cittadini

Il candidato sindaco dopo la vittoria nelle primarie torna a Latina Scalo: "Il nostro è stato un cammino nato per ascoltare la nostra gente. Da qui parte il nostro rush finale per la conquista del Comune"

Dopo la vittoria nelle primarie dello scorso 13 marzo, Nicola Calandrini è tornato a Latina Scalo per incontrare i cittadini. 

“Un incontro tra amici ed amiche per ringraziarvi del magnifico supporto e del grande affetto che mi avete offerto in queste primarie del centro destra di Latina, scegliendomi come candidato sindaco” ha dichiarato il candidato sindaco.

Ad aprire gli interventi Nadia Cacciotti che ha ripercorso tutte le tappe di un “cammino partito in una torrida giornata di luglio dello scorso anno, e si è sviluppato, settimana dopo settimana toccando borghi e quartieri della città, suscitando interesse e coinvolgimento in quel popolo del centro destra uscito scosso e disorientato dalla traumatica caduta anticipata dell’amministrazione comunale.         Avevamo bisogno di un leader capace di riprendere in mano le redini della politica a Latina, lo abbiamo trovato in Nicola, ora nulla ci è precluso con lui candidato sindaco” ha concluso.

“Il nostro è stato un cammino nato per ascoltare la nostra gente - ha commentato Calandrini aprendo il suo intervento - per proporre la nostra proposta della Latina di domani. Con l’idea fissa che insieme, tutti insieme, riusciremo a cambiare la nostra  città. 

Questo di stasera è il primo degli appuntamenti che terremo in ogni borgo e quartiere, proprio come abbiamo fatto con il primo incontro del 17 luglio, che è stata la partenza di un cammino che ci ha visto protagonisti, e che vogliamo concludere vincendo le  elezioni amministrative del prossimo giugno”.

Presente anche Enrico Tiero che ha rammentato “l’inutile sforzo di tutti quei gufi e gufetti che perdono il loro tempo nel mettere in dubbio la validità dell’alleanza tra me e Nicola, parlando di telefonate romane che mi farebbero tornare indietro suoi miei passi; e visto che in Cuori Italiani rappresento sia Latina che Roma cosa faccio, mi telefono da solo?” ha concluso ironicamente. 

Piena sintonia di intenti e di progetti tra Tiero e Calandrini che hanno ribadito “il loro comune progetto di sviluppo della città”. “Proprio questa sera, proprio da Latina Scalo parte il nostro rush finale per la conquista del Comune di Latina” hanno concluso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
LatinaToday è in caricamento