Mercoledì, 28 Luglio 2021
Politica

Comunali a Latina, Di Cocco e Tiero: “Il centrodestra rimetta la politica alla guida della città”

L’intervento del portavoce comunale e del vice-portavoce regionale di Fratelli d’Italia all’inizio di quella che potrebbe essere la settimana decisiva per il nome del candidato sindaco

“Nella scelta che andrà fatta nei prossimi giorni sul candidato sindaco del centrodestra ribadiamo come sia necessario che al centro vi sia la politica”: a dichiararlo sono il portavoce comunale di Fratelli d’Italia Gianluca Di Cocco e il vice-portavoce regionale di FdI Enrico Tiero all’inizio di quella che potrebbe rivelarsi una settimana decisiva per il centrodestra per la scelta del candidato sindaco per le elezioni amministrative del prossimo autunno.

Con una nota congiunta, infatti, i partiti hanno fatto sapere che questa potrebbe essere la settimana decisiva e che durante il tavolo nazionale del centrodestra verrà sciolta finalmente la riserva sul nome. “Il candidato sindaco di Latina del centrodestra sarà una personalità con capacità amministrativa e che possa rappresentare la sintesi delle pecurialità e delle esigenze del territorio al di fuori dei partiti, intorno al quale far rinascere la seconda città del Lazio, che non merita di restare nel pantano in cui è sprofondata” era stato spiegato attraverso una nota.

“Da mesi come Fratelli d’Italia abbiamo ribadito in ogni occasione e in ogni riunione come la nostra indicazione fosse chiara: serve il ritorno della politica alla guida di Latina, dopo 5 anni di immobilismo e mala-amministrazione civica – ribadiscono oggi Di Cocco e Tiero –. Sono mesi che all’interno della coalizione si discute sulla dicotomia tra civico e politico. Di solito il nome esterno ai partiti serve quando ci sono divergenze profonde tra gli stessi, frizioni, incomprensioni. Oppure perché è necessario dare una scossa all’opinione pubblica dopo episodi di malgoverno. Noi non ci troviamo in questa situazione. 
Latina viene da cinque anni di pessima gestione targata Coletta e Lbc. Il centrodestra ha invece ritrovato la sua forza e la sua unità, ha un progetto e una visione di città che puntano al rilancio e alla crescita in tutti i settori chiave. Ma per fare questo c’è bisogno della politica, c’è bisogno che i partiti tornino a gestire con competenza e capacità la cosa pubblica. Sappiamo che sul tavolo ci sono nomi di persone considerate esterne ai partiti e quindi alla politica. Ma ci chiediamo a questo punto cosa abbia di civico la consigliera comunale Giovanna Miele, eletta con Forza Italia nel 2016. Lo ribadiamo - concludono Di Cocco e Tiero -: la politica torni ad appropriarsi del proprio ruolo guida. Altrimenti, seguendo questo ragionamento, anche alle prossime scadenze elettorali con elezioni regionali e politiche andranno scelti candidati civici ed esterni ai partiti. Perché bisogna essere coerenti fino in fondo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali a Latina, Di Cocco e Tiero: “Il centrodestra rimetta la politica alla guida della città”

LatinaToday è in caricamento