Politica

Elezioni 2016, 10 comuni pontini alle urne: lo spoglio dei voti - Tutti gli aggiornamenti

Terminate le operazioni di voto e l'accertamento del numero dei votanti, nei seggi dei 10 comuni pontini in cui oggi, domenica 5 giugno, si sono tenute le elezioni, sono iniziate le operazioni di scrutinio

Chiuse le urne, subito dopo la conclusione delle operazioni di voto e l’accertamento del numero dei votanti, intorno alle 23 sono iniziati gli scrutini delle schede nei seggi dei 10 comuni pontini chiamati al voto oggi, domenica 5 giugno, per l’elezione del sindaco e il rinnovo del Consiglio comunale: Castelforte, Itri, Latina, Minturno, Norma, Pontinia, Priverno, Roccasecca dei Volsci, Sperlonga, Terracina. 

10 CONUNI PONTINI AL VOTO: TUTTI I CANDIDATI

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

ORE 23 - Alle 23 il Ministero dell'Interno ha diffuso i dati definitivi sull'affluenza al voto. AFFLUENZA ALLE 23

Qualche minuto dopo, è iniziato lo spoglio delle schede nelle 116 sezioni del capoluogo pontino, così come nel resto della provincia pontina. 

ORE 00.08 - Giungono i dati della prima sezione - su 13 - scrutinata nel comune di Priverno: in vantaggio Ernesto Cesare Desideri (con la civica Agenda per Priverno) con il 27,27% delle preferenza; dietro di lui Anna Maria bilancia (con la civica Priverno Adesso) al 25,55%; dietro gli altri tre candidati sindaco Luisella Fanelli (18,42%), Umberto Macci (18,18%) e Francesco Sanna (10,56%). 

00.30 - Procedono a rilento le operazioni di scrutinio nel capoluogo pontino così come negli altri centri della provicia dove oggi si è votato. 

ORE 1.00 - Stando ai primissimi dati dalle sezioni, Latina sembra indirizzarsi verso una sfida a tre per il ballottaggio con la sorpresa Damiano Coletta  (candidato sindaco di Latina Bene Comune) che si contende un posto insieme ad Enrico Forte (Pd) e Calandrini (Fratelli d'Itaia).

ORE 1.13 - Scrutinata la prima sezione a Sperlonga - su 3 - avanti l'esx presidente della Provincia armando Cusani (55,74%) che stacca di oltre 10 punti il suo avversario Marco Toscano (44,25%). 

ORE 1.54 - Due, su 10, le sezioni scrutinate ad Itri dove con il 42,40% è in testa Antonio Fargiorgio (lista Itri prima di Tutto); distcaccati di molto gli altri: Luca Iudicone (CambiAmoItri) al 28,14%, Elena Palazzo (Itri Nostra) al 18,98% e Osvaldo Agresti del Movimento 5 Stelle al 10,46%. 

ORE 1.57 - Cinque su 13 le sezioni scrutinate a Priverno, dove rimane in testa Ernesto Cesare Desideri (26,32%); dietro testa a testa tra Umberto macci (23,75%) e Anna maria Palazzo (22,85%). 

ORE 2.00 - Scrutinata una sezione a Castelforte: davanti con il 55,86% Gianfranco Testa (Castelforte Democratica); più dietro Giancarlo Cardillo (Castelforte Futura) al 38,96%, Vincenzop Vecchio (Movimento 5 Stelle) al 4,46% e Giuliano Rossano (Cittadini in Movimento) all'0,70%. 

ORE 2.16 - Prime due sezioni scrutinate anche nel capoluogo pontino e primi dati ufficiali, anche se decisamente parziali: avanti Damiano Coletta a guida delle tre liste civiche (Lbc, Lbc Giovani e Latina Rinasce) al 23,41%, dietro il candidato del Pd, sostenuto anche da altre due liste civiche, Enrico Forte (22,0%) che distacca di poco Nicola Calandrini (Fratelli d'Italia e altre liste) al 20,58%). 

ORE 2.47 - Prima sezione scrutinata a Minturno che va verso il ballottaggio tra Gerardo Stefanelli (Pd e latre liste) al 43,44% e massimo Signore (Noi con Salvini, Cuori Italiani più altre due liste civiche) al 20,08%. 

ORE 3.27 - Prosegue la sfida a tre a Latina dove quando sono state scrutinate 10 sezioni su 16 è avanti Nicola Calandrini con il 23,26%; dietro Coletta al 23,16% e più distaccato Enrico Forte al 20,72%. 

ORE 3.47 - Roccasecca dei Volsci ha eletto il proprio sindaco: è Petroni Barbara (45,44%). 

ORE 4.21 - Quasi terminato lo scrutinio a Castelforte dove rimane avanti Gianfranco Testa sceso però al 47,14% con Giancarlo Cardillo che è arrivato 45,23%; molto più distaccati gli altri due candidati sindaco. 

ORE 4.21 - Pontinia elegge il proprio sindaco: è Carlo Medici che vince con il 47,39%

ORE 4.29 - Il nuovo sindaco di Norma è Gianfranco Tessitori che vince le elezioni con il 49,50%

ORE 04.42 - Si profila un ballottaggio anche a Terracina da dove arrivano i primi dati ufficiali quando sono state scrutinate 8 sezioni su 45; avanti l'ex sindaco Nicola Procaccini (Fratelli d'Italia più altre liste) al 34,04%, dietro Nicola Corradini al 27,05%. 

ORE 5.07 - Scrutinate due sezioni su tre a Sperlonga con Armando Cusani ancora avanti (55,02%).

ORE 5.14 - Ad Itri vince Antonio Fargiorgi, eletto sindaco con il 40,96% dei voti

ORE 5.21 - A Castelforte alla fine la spunta Giancarlo Cardillo che ha vinto le elezioni con il 47,35%. 

ORE 5.43 - Sempre avanti Gerardo Stefanelli (37,76%) a Minturno quando sono state scrutinate 5 sezioni su 20; dietro Massimo Signore al 23,12%. 

ORE 5.44 - A Priverno vince Anna Maria Bilancia con il 25,24%

ORE 6.57 - Quando sonop state scrutinate appena 35 sezioni su 116, a Latina è di nuovo avanti Damiano Coletta con il 23,30% distaccando di pochissimo Nicola Calandrini al 23,17%; più dietro Forte con il 21,84%. 

ORE 7.28 - Si conferma l'ìipotesi ballottaggio a Terracina: scrutinate 30 sezioni su 45 Procaccini è sempre avanti (35,26%) rispetto a Corradini (29.83%). 

ORE 8.24 - Quando sono state scrutinate poco più della metà delle sezioni - 61 su 116 a Latina - torna in testa Calandrini (22,95%), di pochissimo davanti a Damiano Coletta (22,64%); leggermente più distaccato Forte con poco più del 21%. 

ORE 8.38 - Armando Cusani è stato eletto sindaco di Sperlonga con il 57,99%

ORE 8.46 - Scrutinate a Minturno la metà delle sezioni, 10 su 20: sempre avanti Gerardo Stefanelli (36,18%); al 23 Massimo Signore e dietro poi tutti gli altri 5 candidati sindaco. 

ORE 9.41 - Quando sono state scrutinate 39 sezioni su 45 a Terracina si profila il ballottaggio tra Nicola Procaccini (36,69%) e Gianluca Corradini (29,08%). 

ORE 10.10 - Scrutinate 77 sezioni su 116 a Latina: testa a testa tra Calandrini (22,64%) e Damiano Coletta (22,50%); leggermente dietro Forte al 21,03%. Più staccati tutti gli altri candidati sidnaco: Alessandro Calvi (14,19%), Gianni Chiarato (4,51%), Marilena Sovrani (4,46%), Angelio Tripodi (4,34), Marco Savastano (3,02%), Davide Lemma (1,77%), Danilo Calvani (0,84%) e Salvatore De Monaco (0,69%). 

ORE 11.20 - Quindici sezioni scrutinate du 20 a Minturno che confermano il possibile ballottaggio tra Gerardo Stefanelli (Pd e altre liste) al 31,94% e Massimo Signore (Cuori Italiani, Noi Salvini e altre liste civiche) al 24,93%.

ORE 12.50 - Sarà ballottaggio tra Calandrini e Coletta a Latina per l'elezione del sidnaco: anche se mancano ancora alcune sezioni da scrutinare - 95 su 116 - appare ormai chiaro il destino di questo primo turno: il candidato sidnaco di Fratelli d'Italia è in questo momento al 22,36%, al 22,35% l'aspirante primo cittadino di Lbc. Più dietro Forte al 20.98%. 

ORE 14.30 - Procedono a rilento le operazioni di scrutinio a Minturno dove, un uno dei seggi, si sarebbe verificato oggi un grave episodio. Il presidente del seggio sarebbe stato trovato in possesso di alcune schede elettorali, una delle quali già "votata" per uno dei candidati sidnaco. L'uomo è stato portato in commissariato; sono in corso accertamenti. 

ORE 14.50 - Terminate le operazioni di scrutinio invece a Terracina: sarà ballottaggio tutto interno al centrodestra tra Nicola Procaccini (Fratelli d'Italia e altre liste) e Gianluca Corradini (Forza Italia e altre liste). 

ORE 15.50 - Ufficializzati i dat anche per quanto riguarda l'elezione del sidnaco a Minturno: sarà ballottaggio tra Gerardo Stefanelli (Pd ed altre liste) e Massimo Signore (Cuori Italia, Noi con Salvini ed altre liste). 

ORE 17.20 - Si sblocca lo spoglio nel capoluogo pontino: sono state scrutinate 107 sezioni su 116: allunga Calndrini che si attesat sul 22,55% sempre davanti a Coletta al 21.92%. 

ORE 18.30 - Si avvicina la fine dello scrutinio nel capoluogo pontino; quando mancano solo 4 dei 116 seggi - alcune sezioni sono rimaste bloccate per alcune difficoltà; necessario l'intervento della commissione elettorale circondariale  -, Calandrini è ancora avanti con il 22,36%, mentre Damiano Coletta è a al 22,04%. 

ORE 20.15 - Ultimate finalmente le operazioni di scrutinio nel capoluogo pontino; diffusi i dati dal Ministero dell'Interno: anche Latina andrà al ballottaggio che vedrà in sfida Nicvola Calandrini e Damiano Coletta con il primo che ha vinto sul secopndo per soli 45 voti (22,17% con 15.746 voti per il candiidato di Fratelli d'Italia e 22,11% con 15701 voti per il candidato di Latina Bene Comune). Fuori dazi giochi Enrico Forte, il grande sconfitto di queste elezioni che ha raggiunto il 21,07%. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2016, 10 comuni pontini alle urne: lo spoglio dei voti - Tutti gli aggiornamenti

LatinaToday è in caricamento