rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Politica

Proccaccini e De Meo verso la rielezione al Parlamento europeo

I due candidati, rispettivamente, di Fratelli d’Italia e Forza Italia sono stati i più votati nel territorio pontino. Sono stati premiati anche dalle preferenze nella circoscrizione dell'Italia centrale

Sono due gli europarlamentari della provincia di Latina che vanno verso l'elezione in queste tornata delle europee. Si tratta di altrettante conferme, quelle di Nicola Procaccini candidato per Fratelli d’Italia e Salvatore De Meo di Forza Italia. 

Anche se lo scrutinio non è stato ancora completato e il dato non ufficiale, il quadro sembra ormai delineato. Sono loro, tra i pontini in corsa, quelli che hanno ottenuto il maggior numero di preferenze non solo nella provincia di Latina ma anche nella circoscrizione dell’Italia centrale - che lo ricordiamo elegge 15 eurodeputati -.

Nicola Procaccini in tutta la circoscrizione - quando mancano poche sezioni - ha superato le 85mila preferenze dietro solo a Giorgia Meloni che ne ha quasi 460mila ma che come sappiamo non andrà al Parlamento europeo. Procaccini è il più votato tra i candidati della provincia in corsa e ha quasi raddoppiato il dato rispetto alle europee del 2019 (le preferenze erano state poco più di 45mila). Solo nel territorio pontino i voti per lui sono stati più di 27mila. Secondo più votato e secondo europarlamentare pontino eletto, Salvatore De Meo che ha ottenuto al momento più di 38mila preferenze dietro solo ad Antonio Tafani con più 81mila, ma che anche lui come Meloni non andrà al Parlamento europeo. Nella provincia di Latina l’esponete di Forza Italia ha raccolto 23.448 voti, più del leader del partito fermo a 12.374. 

Sono ben oltre le 8mila invece le preferenze per Giovanna Miele, quando lo scrutinio è ancora in corso, con la candidata della Lega che nella provincia di Latina ha raccolto più consensi del generale Roberto Vannacci, mentre sono state più di 2mila quelle per Franco Cardinale. Alla sua prima candidatura con il Movimento 5 Stelle, Federica Lauretti ha ottenuto invece circa 5mila preferenze. Più di 2.500 poi sono stati i voti per Paola Bernasconi e più di 2mila per Sergio Ulgiati, in corsa per Alleanza Verdi e Sinistra. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proccaccini e De Meo verso la rielezione al Parlamento europeo

LatinaToday è in caricamento