rotate-mobile
Politica

Elezioni europee, a Latina l’incontro con Carolina Morace e gli altri candidati del M5S

L’iniziativa del 27 maggio al Circolo Cittadino anche con Federica Lauretti, Giusy Esposito, Valentina Fazio, Emanuele Ceccato e Giuliano Pacetti. Si parlerà di sport, pace e giovani, di lotta al conflitto di interessi e mafia in Europa, di trasporti e infrastrutture

Mancano due settimane al voto dell’8 e del 9 giugno per le elezioni europee, e i vari candidati sono impegnati in una serie di incontri e di iniziative per confrontarsi direttamente con gli elettori a cui illustrare i loro programmi. E per lunedì 27 maggio alle 17 al Circolo Cittadino è previsto l’arrivo dei candidati del Movimento 5 Stelle. 

All’iniziativa saranno presenti oltre alla capolista per la circoscrizione centrale, Carolina Morace - che torna così nel capoluogo pontino -, anche Federica Lauretti, di Latina, Giusy Esposito, Valentina Fazio, Emanuele Ceccato e Giuliano Pacetti. 

“Con Carolina Morace, emblema del calcio femminile italiano, grande giocatrice ed allenatrice, prima donna alla guida di una squadra professionistica maschile, avvocato e paladina dei diritti civili, parleremo di sport, non solo in Europa, ma anche dello sport nella nostra città, un capoluogo di provincia senza una piscina comunale agibile, con campi sportivi in proroga dal 2010 e senza alcun bando di concessione all’orizzonte e ascolteremo le testimonianze delle battaglie per i diritti civili - spiega la coordinatrice provinciale del M5S, e consigliera comunale a Latina, Maria Grazia Ciolfi -. Con i nostri candidati parleremo di pace e di giovani, di lotta al conflitto di interessi e di mafia in Europa, ma anche di trasporti e infrastrutture. Il Movimento 5 Stelle è pronto a battersi in Europa per un solido modello di diritti civili e sociali, per una giusta ed equa retribuzione, per la tutela dell’ambiente e degli animali, e per un intransigente contrasto alla corruzione, con l’impegno di proporre, al contrario delle politiche di austerità di questo Governo, progetti concreti per il futuro dell’Europa”. 

E “all’Europa - aggiunge Ciolfi - chiederemo la riforma dei trattati affinché la salute, diritto pubblico fondamentale, diventi una competenza concorrente tra Unione e Stati Membri. Per affrontare con concretezza le criticità della sanità, riteniamo fondamentale che l’Unione europea renda più flessibile il patto di stabilità e crescita, consentendo lo scomputo degli investimenti nel settore sanitario dal calcolo del deficit pubblico. Tale modifica consentirebbe ai Paesi membri di investire in infrastrutture sanitarie, servizi e personale senza incorrere in sanzioni per non aver rispettato i parametri di bilancio stabiliti dal patto. Solo così potremo incrementare l’organico medico, tecnico e infermieristico, garantendo una più efficiente sanità sia ospedaliera che di prossimità, purtroppo oggi del tutto smantellata in Italia”. 

Questi dunque i temi che saranno affrontati nel corso di lunedì 27 maggio al Circolo Cittadino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni europee, a Latina l’incontro con Carolina Morace e gli altri candidati del M5S

LatinaToday è in caricamento