Elezioni - Latina Bene Comune apre ai giovani: ecco il loro progetto

Il gruppo dei giovani di Latina Bene Comune si presenta alla città e illustrano le linee guida del programma gli obiettivi del progetto cui intendono lavorare. Colletta: “Un'esperienza ed un segnale diverso che vogliamo dare alle città”

Latina Bene Comune apre le porte ai giovani con il gruppo che giovedì 3 dicembre a partire dalle 18 presso la Galleria Stoà in via Cesare Battisti si presenterà alla città.

E la parola passa proprio a loro, ai giovani che hanno deciso di aderire a Lbc e che illustreranno le linee guida del programma cui intendono lavorare, gli obiettivi del progetto per il quale hanno deciso di spendersi, spiegheranno perché hanno scelto Latina Bene Comune.

“Siamo studenti, giovani lavoratori e in cerca di lavoro, universitari, giovani famiglie, cittadini che si impegnano per il Bene della nostra città – dicono annunciando l’evento -. Vogliamo risposte alle esigenze e ai problemi dei giovani in città e ci incontriamo per conoscerci, confrontarci e scrivere insieme i progetti per Latina. LBC Giovani è un progetto aperto per realizzare i sogni e i desideri della nostra città”.

“Latina Bene Comune Giovani – spiega il presidente di LBC Damiano Coletta - è un'esperienza ed un segnale diverso che vogliamo dare alle città. Ci si ricorda dei giovani, come futura classe dirigente, solo in campagna elettorale per ottenere un consenso. Noi siamo partiti da più lontano. Abbiamo chiesto una loro elaborazione del programma perché la percezione della città di un 25enne è diversa rispetto a quella di un 50enne. Hanno risposto con grande partecipazione, coinvolgimento e senso civico perché finalmente si sono sentiti protagonisti. Attraverso loro si può iniziare a costruire una nuova classe politica”.

LA TESTIMONIANZA DI UNA GIOVANE CHE HA ADERITO A LBC, VALERIA CAMPAGNA
“Qual è la sensazione che si prova vivendo in questa città? Se lo chiedete a un giovane, molto probabilmente risponderà in termini negativi. Questo perché, spesso, l’impressione comune che noi giovani abitanti di Latina proviamo è quella di sentirci deiettati in un ambiente che non ci appartiene: un ambiente appiattito e polveroso in cui si respira un’aria un po’ antiquata. Se domandate poi ad un adulto di esprimere un parere su noi giovani, potrete ricevere diverse risposte: c’è chi sostiene che viviamo la città troppo passivamente e chi, al contrario, reputa la nostra generazione rivoluzionaria poiché capace di creare qualche spazio adeguato alle proprie esigenze (es. Zona pub). Tuttavia, la sensazione che abbiamo noi e che potremmo definire come l’essere (anche letteralmente) “fuori dal Comune” è dovuta ad un fattore in particolare: il Comune stesso che ha a lungo ignorato la nostra presenza.
La nostra generazione, che potrebbe essere il “petrolio” della città, sebbene si mostri a volte un po’ “choosy”, è finalmente pronta a mettersi in gioco nella prossima campagna elettorale e grazie ad un’attiva collaborazione con i propri “padri” tenterà di intervenire in quattro macro-aree con l’obiettivo di sviluppare un programma che ha come epicentro il Bene Comune di Latina.
Quali sono le aree di riflessione? Valorizzazione del territorio (con particolare riferimento al lavoro, allo sviluppo economico, all’ambiente), cultura e ztl, mobilità e sicurezza, università e istruzione. Tre le parole chiave da tenere in considerazione: informazione, accessibilità, trasparenza. Pronti a scendere in campo, abbiamo preparato un appuntamento importante dove verrà presentata la lista giovani per Latina Bene Comune. Verranno inoltre esposti gli obiettivi del nostro progetto per ciascuna delle linee guida e chiariti i punti cardine dello stesso.
Chi siamo? Siamo studenti, lavoratori, giovani cittadini che si impegnano per riunire sinergicamente le diverse idee, mettere a disposizione le proprie competenze e dare un contributo concreto nel tentativo di far affiorare dalle macerie che ci hanno lasciato prospettive positive di cambiamento. Io e tanti giovani come me non vogliamo continuare a pensare che andare via sia l’unica alternativa possibile. Io voglio lottare per essere protagonista di un cambiamento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, contagi in risalita: 180 casi e ancora quattro decessi in provincia

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento