Elezioni amministrative 2016, Pescuma: "A Latina ci sono piu’ case che abitanti"

"Latina, dal 1980 al 2015 ha avuto uno sviluppo demografico di oltre 55.000 unità (come se Frosinone e San Felice si fossero trasferiti a Latina, da 70.000 a 125.000 abitanti).

Un aumento di tale portata sarebbe stato "normale" se avessivo avuto attrattive economiche, occupazionali, turistiche. Ma Latina non ha nulla di tutto questo, anzi, esattamente il contrario.
Questo aumento demografico è pertanto atipico, nel senso che le unità abitative che hanno in pochi anni sommerso il nostro territorio, sovrastano di gran lunga la richiesta.
Ma l'offerta non cala i prezzi.

Ci domandiamo allora, che legge di mercato seguono? Chi ha deciso che a Latina c'era bisogno di altro cemento? Si parla addirittura di 150.000 metri cubi e a prezzi di mercato non abitazioni economiche e popolari. Come è sotto gli occhi di tutti.

Ma solo case?Le biblioteche, gli ospedali, gli impianti sportivi, i teatri, un parco tematico, che fine hanno fatto? Non genera denaro investire in servizi?".

Così in una nota Luigi Pescuma, candidato a sindaco del Movimento per Latina

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento