Elezioni politiche 2018, scheda elettorale con “tagliando antifrode”: cos’è e come funziona

Tante le novità nelle elezioni politiche 2018; una è rappresentata dalle nuove schede elettorali che sono dotate del cosiddetto "tagliando antifrode” con un codice progressivo alfanumerico, che sarà annotato al momento dell’identificazione dell’elettore.

Come funziona

Dopo che l’elettore ha votato, restituisce la scheda al presidente del seggio debitamente ripiegata; a quel punto il presidente del seggio stacca il tagliando e controlla che il numero corrisponda a quello annotato sul registro elettorale. Solo dopo tale controllo il presidente del seggio inserisce la scheda stessa nell'urna. 

Un sistema che ha l'obiettivo di impedire il voto di scambio usando schede già votate.

Si parla di

Video popolari

Elezioni politiche 2018, scheda elettorale con “tagliando antifrode”: cos’è e come funziona

LatinaToday è in caricamento