rotate-mobile
Verso il voto

Elezioni politiche, ecco tutti i candidati pontini in corsa per il Parlamento

Chiuse le liste, con volti noti e alcune sorprese. Il centrodestra riconferma gli uscenti. Tutti i nomi

Volti noti e qualche sorpresa per le elezioni politiche del 25 settembre. Proprio ieri, 22 agosto, è scaduto il termine per la presentazione delle liste dei candidati e i partiti hanno dunque chiuso il cerchio sui nomi di chi inizia ufficialmente la corsa per il Parlamento. 

Con netto anticipo aveva chiuso la lista il Partito democratico, scegliendo tre nomi in rappresentanza della provincia pontina: Rita Visini, originaria di Terracina, ex assessora della Regione Lazio, candidata alla Camera per il Lazio 2; Tommaso Malandruccolo, ex consigliere comunale ora decaduto per sentenza del Tar e del Consiglio di Stato, inserito nel collegio uninominale della Camera; Stefano Vanzini, vicesegretario comunale del partito, candidato invece al plurinominale della Camera.

Il Movimento 5 Stelle sceglie invece l'ex candidato sindaco di Latina Gianluca Bono, in corsa nell'uninominale della Camera nella circoscrizione Lazio 2 collegio 03 e come secondo al plurinominale; Federica Lauretti, ex candidata al Consiglio comunale; Maria Grazia Ciolfi, candidata supplente, ex consigliera comunale di Lbc. Al Senato il Movimento candida invece Adriana Calì, assessora alla Transizione ecologica nell'ultima giunta Coletta.

Nell'ambito della coalizione di centrodestra, i partiti ripropongono invece i nomi degli uscenti Nicola Calandrini, Claudio Fazzone e Claudio Durigon. Mentre però quest'ultimo, coordinatore regionale della Lega, è collocato nell'uninominale a Viterbo per il Senato e anche nel collegio Lazio 2 del Senato che copre le quattro province del Lazio, il partito di Salvini sceglie altri due pontini: Giovanna Miele, ex consigliera comunale di Latina, inserita in seconda posizione alla Camera Lazio 2-sud, e Vincenzo Valletta, in terza posizione. 

Forza Italia conferma poi il senatore uscente Claudio Fazzone all'uninominale Lazio 2, mentre Cosimo Mitrano, ex sindaco di Gaeta, è terzo al plurinominale della Camera. Con Fratelli d'Italia torna a correre Nicola Calandrini al plurinominale del Lazio per il Senato, ma in terza posizione. Nel plurinominale della Camera per il partito di Giorgia Meloni ci sarà invece la consigliera comunale di Terracina Maurizia Barboni, ma solo in quarta posizione, mentre da Sperlonga Sara Kelany è capolista alla Camera in Lombardia.

Per quanto riguarda inoltre il terzo polo, Italia Viva e Azione scelgono dalla provincia pontina Tiziano Lauri, ex assessore all'Ambiente del Comune di Sabaudia, candidato alla Camera nel collegio plurinominale Latina Nord, ed Elisa Venturo, vicesindaca e assessora a Minturno.  Nella coalizione composta invece da Europa Verde e Sinistra Italiana è capolista nel collegio plurinominale Latina- Frosinone della Camera Federica Di Sarcina, di Gaeta. Gli altri nomi sono quelli di Sergio Ulgiati di Latina e di Sara Cinquegranelli di San Felice Circeo.

Infine, fra i nomi pontini troviamo anche Efrem Romagnoli, consigliere della Camera di Commercio ed ex presidente dell'Ordine dei commercialisti, inserito nel plurinominale del Senato Lazio 2. La senatrice uscente Marinella Pacifico è in corsa infine per Noi Democratici come capolista del plurinominale Lazio 2 del Senato.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni politiche, ecco tutti i candidati pontini in corsa per il Parlamento

LatinaToday è in caricamento