rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Verso il voto

Elezioni regionali 2023, i candidati in corsa per la presidenza del Lazio. Tutte le liste

Si è delineato il quadro dei candidati in vista del voto del 12 e 13 febbraio

Sono state depositate nel fine settimana le liste in vista delle elezioni regionali del 12 e 13 febbraio. Si è delineato il quadro dei candidati alla presidenza e delle squadre di aspiranti consiglieri regionali in corsa nelle diverse circoscrizioni. Qualche conferma rispetto alla vigilia e un totale di sei candidati presidenti. Ad Alessio D’Amato in corsa per il centrosinistra, Francesco Rocca per il centrodestra e Donatella Bianchi per il Movimento 5 Stelle, infatti si sono aggiunte le candidature di Rosa Rinaldi per Unione popolare, la formazione creata dall’ex sindaco di Napoli Luigi De Magistris, di Sonia Pecorilli scelta dal Partito comunista italiano e di Fabrizio Pignalberi per Quarto polo e Insieme per il Lazio. 

I candidati alla presidenza del Lazio e le liste 

Entrando più nello specifico, Donatella Bianchi, ex presidente del WWF Italia e per anni conduttrice televisiva di Linea Blu, è la candidata alla presidenza della Regione Lazio per il Movimento 5 Stelle ed è sostenuta anche dal “Polo progressista di sinistra ed ecologista”, una realtà sostenuta da esponenti politici come Alfonso Pecoraro Scanio, Stefano Fassina e Loredana De Petris. C’è poi Alessio D’Amato, assessore uscente alla Sanità nella giunta del presidente Zingaretti, è il candidato del centrosinistra che ha iniziato ormai da settimane la sua campagna elettorale; è sostenuto da sette liste: oltre al Partito Democratico, c’è poi la civica D’Amato presidente, il cosiddetto “Terzo polo” con Azione-Italia Viva-Renew, la lista di “+Europa, Radicali e Volt” quella di Demos con D’Amato, quella di Verdi e Sinistra e del Psi. Sul fronte opposto Francesco Rocca, nome scelto dal centrodestra per la corsa alla presidenza del Lazio e sostenuto da sei liste: la civica che porta il suo nome, quelle di Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia, Udc e “Noi moderati - Rinascimento Sgarbi”. 

Tra gli aspiranti presidenti della Regione ci sono poi Sonia Pecorilli per il Partito Comunista Italiano, assessore al Comune di Sermoneta e segretaria della Federazione Pci di Latina, Rosa Rinaldi candidata di Unione Popolare che non è riuscita a depositare la lista nella provincia di Latina ma solo in alcune del Lazio, come anche Fabrizio Pignalberi con Quarto polo e Insieme per il Lazio. 

(Articolo in aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni regionali 2023, i candidati in corsa per la presidenza del Lazio. Tutte le liste

LatinaToday è in caricamento