Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Elezioni Comunali 2012: Provincia di Latina

Elezioni Gaeta 2012, Di Bernardo: "Sì a sviluppo sostenibile del territorio”

Proposte "verdi" in cima ai progetti politici proposti dal candidato sindaco appoggiato dal comitato civico "Lo Stendardo": "Inaccettabile l'inquinamento da polveri nell'area portuale"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Il candidato sindaco alle elezioni 2012 di Gaeta, Angelo Di Bernardo si presenta mettendo in cima alla lista dei progetti politici proposte di sviluppo "verdi". Inaccettabile l'inquinamento da polveri nell'area portuale.

Un polverone. Quello disposto ad alzare il comitato civico "Lo Stendardo" per contrastare l'inaccettabile inquinamento da polveri sottili e quello che minaccia quotidianamente i cittadini di Gaeta esposti all'area portuale.

Il comitato civico "Lo Stendardo", dopo l'impegno e la mobilitazione degli ultimi mesi, torna ad alzare il livello dell'attenzione su un tema delicato per il futuro della città. E lo fa ufficializzando il suo impegno politico con il candidato sindaco Angelo Di Bernardo, imprenditore gaetano, già impegnato da diversi anni nella tutela della salute dei cittadini con il "Comitato civico di salute pubblica".

" Non possiamo restare a guardare la nostra città vittima di scelte che giudichiamo scriteriate e troppo distanti da i desideri della cittadinanza - commenta Angelo Di Bernardo - Difendendo la nostra civicità e il nostro senso civico abbiamo scelto di portare avanti un progetto concreto e diametralmente opposto a quello che negli ultimi tempi siamo costretti a subire. Certo, siamo favorevoli ad uno sviluppo della città ma non a qualunque costo. Lo sviluppo per noi significa prima di tutto rispetto dei cittadini e del prezioso patrimonio ambientale che possiamo vantare. Calpestare questo patrimonio è il primo passo indietro per questa città che merita decisamente di più. Il drammatico problema delle polveri sottili, troppo spesso sottovalutato, è una questione per la quale ci batteremo con forza."

Riqualificazione delle aree urbane abbandonate, sviluppo del territorio con il sostegno di cooperative agricole e sociali, piste ciclabili per snellire il traffico che congestiona la città nei mesi estivi e molti altri progretti indirizzati ad una crescita sostenibile della città. Il Comitato civivo "Lo Stendardo" che prende le distanze da qualsiasi coalizione di partito, traccia le linee guida di un programma rispettoso dell'ambiente e dei desideri della cittadinanza.

Attualmente l'impegno politico del comitato civico "Lo Stendardo", che sostiene a piena fiducia il candidato sindaco Angelo Di Bernardo, si declina nella lista unica "Angelo Di Bernardo", mentre è in fase di valutazione la scelta di presentare una seconda lista.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Gaeta 2012, Di Bernardo: "Sì a sviluppo sostenibile del territorio”

LatinaToday è in caricamento