Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Regionali Lazio 2013

D’Ottavi: “Ambiente e turismo, le vere risorse della provincia pontina”

Puntare su "iniziative che coniugano il rilancio turistico con la tutela e la valorizzazione dell'ambiente" il monito della candidata pontina al Consiglio regionale per il Pdl

Partire da ambiente e turismo, un binomio indissolubile, per il rilancio dell’economia pontina. È una delle ipotesi della candidata del Pdl al Consiglio regionale, Lillia D’Ottavi, in questo periodo di profonda crisi economica, anche per la provincia pontina.

“Il territorio della provincia di Latina possiede un capitale in grossa parte ancora inutilizzato, quello delle risorse ambientali, che può davvero rappresentare la chiave di volta per uscire dalla crisi, risollevare l’economia e creare nuova occupazione. Credo quindi che i prossimi rappresentanti pontini in Consiglio regionale debbano necessariamente mettere in campo azioni mirate a sostenere e agevolare tutte le iniziative che coniugano il rilancio turistico con la tutela e la valorizzazione dell’ambiente” ha spiegato la D’Ottavi.

“Il Parco Nazionale del Circeo, i laghi, Villa Fogliano, l’oasi di Ninfa, le isole pontine, i parchi e le riserve naturali del sud pontino, le coline e l’intera costa da Latina a Scauri, sono veri e propri gioielli – sottolinea la candidata del Pdl – che, se adeguatamente pubblicizzati, possono diventare mete privilegiate per i turisti e non soltanto in estate, considerate le favorevoli condizioni climatiche del nostro territorio. Non possiamo inoltre non considerare la vera sfida che arriva oggi dagli utenti, quella per un turismo sostenibile di qualità, attento a non provocare il deterioramento o l’esaurimento delle risorse che sono alla base del suo valore. I modelli standard di consumo, incentrati in particolare sulla concentrazione stagionale nelle località balneari, del turismo invernale e nelle grandi città d’arte, stanno cambiando a favore di proposte e itinerari alternativi e comunque rispettosi del territorio”.

Lillia D’Ottavi spiega come in questo quadro la provincia di Latina possa presentarsi come destinazione ideale per chi immagina una vacanza in luoghi incontaminati, a contatto con la natura. “Credo e auspico dunque una politica turistica nazionale rispettosa dei ruoli locali e delle prerogative regionali ma in grado di dare sostanza a quelle leve di competitività che devono essere necessariamente gestite dagli amministratori locali, leve quali le infrastrutture, l’accessibilità, la tutela del consumatore e la presenza sui mercati globali. Rispetto a questo ultimo punto sono convinta – conclude la candidata del Pdl – che la il Lazio debba essere presente all’Expo 2015 in programma a Milano per il quale sono previsti venti milioni di visitatori. Mi sembra un’occasione irripetibile per promozionare la nostra Regione e la nostra provincia, incentivando i turisti e gli operatori economici a visitare questo territorio e in particolare le sue splendide spiagge”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

D’Ottavi: “Ambiente e turismo, le vere risorse della provincia pontina”

LatinaToday è in caricamento