rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Regionali Lazio 2013

Regionali, Ornella Pistolesi (Rete dei Cittadini): “Noi l’alternativa”

In corsa per un posto alla Pisana, a sostegno di Pino Strano Presidente, spiega la sua candidatura: "Democrazia diretta e sovranità popolare tra le nostre parole d'ordine"

“Il nostro progetto si fonda su alcuni concetti fondamentali volti a riportare al centro il cittadino, i suoi bisogni e i sui interessi, quelli di sovranità, sia essa politica, territoriale e monetaria, e di democrazia diretta”.

A parlare è Ornella Pistolesi, candidata di Aprilia al Consiglio regionale con Rete dei Cittadini, a sostegno della corsa di Pino Strano a governatore del Lazio. Dopo l’esperienza con la candidatura alle elezioni regionali del 2010, Rete dei Cittadini ha sentito così di nuovo la “necessità di scendere in campo dopo due legislature interrotte anticipatamente per degli scandali per un uso improprio del denaro pubblico. Con il nostro programma e la nostra proposta pensiamo di essere l’alternativa alla realtà attuale; siamo nati come insieme di associazioni, cittadini e anche ex movimenti uniti nell’obiettivo comune di restituire ai cittadini i propri diritti, partendo dalla convinzione che i partiti attuali abbiano perso la loro originaria funzione di recepire i bisogni della gente” spiega la Pistolesi.

“La nostra volontà è quella di raccogliere il favore di quanti si allontanano dalla politica disillusi da quello che vedono, il loro grido deve diventare con noi non tanto una forma di protesta quanto una nuova proposta”.

E proprio in tema di proposte quali sono quelle che contraddistinguono Rete dei Cittadini, quelle che in qualche modo li differenziano dalle altre realtà politiche? “Il nostro programma ruota fondamentalmente intorno a due concetti che sono per noi fondamentali, l’applicazione dei principi della democrazia diretta, per esempio anche attraverso l'introduzione dei referendum propositivi e deliberativi, al fine di ridare potere al popolo a cui di fatto appartiene la sovranità, e la progressiva restituzione ai cittadini della sovranità monetaria (potere di emissione del denaro) attraverso ad esempio l’introduzione di un circuito di pagamento alternativo che aumenti il potere della regione stessa come può essere lo strumento della cambiale sociale”.

Ma altre sono le parole d’ordine che “contraddistinguono il nostro programma – spiega poi Ornella Pistolesi cercando di entrare più nel merito di quelle che sono le principali problematiche della regione Lazio e della provincia pontina, dai rifiuti al problema dell’arsenico nell’acqua passando per i trasporti e la mobilità -; tra queste quella di ‘economia sostenibile’. Noi di Rete dei Cittadini pensiamo che qualsiasi intervento dell’amministrazione, a tutti livelli debba passare attraverso il concetto di ‘sostenibilità’ sia parlando del sistema di riciclo dei rifiuti che del problema dell’arsenico e soprattutto dei trasporti. Ad esempio non escludiamo a prescindere l’idea di una metropolitana leggera nel capoluogo pontino, ma non fatta con le modalità con cui è stata portata avanti fino ad ora ma partendo da presupposti di mobilità sostenibile”.

Altro tema caldo è poi quello della sanità la cui gestione secondo la candidata di Rete dei Cittadini non può essere legata alla Regione; “la suddivisione del servizio sanitario a livello regionale non è ammissibile: è sotto gli occhi di tutti che questo tipo di gestione non ha portato altro che ad una moltiplicazione delle poltrone e ad una scadenza dei servizi offerti ai cittadini”.

Per chiudere poi come non fare cenno ad un altro tema molto sentito nella nostra attualità, quello della trasparenza che per Ornella Pistolesi passa necessariamente “attraverso i concetti di digitalizzazione e informatizzazione, ma soprattutto di partecipazione. Solo se si aumenta e si garantisce una maggiore partecipazione dei cittadini alla gestione della cosa pubblica si può arrivare non solo ad una maggiore trasparenza ma anche ad una maggiore legalità all’interno delle nostre città”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, Ornella Pistolesi (Rete dei Cittadini): “Noi l’alternativa”

LatinaToday è in caricamento