Martedì, 19 Ottobre 2021
Regionali Lazio 2013

Elezioni regionali, Francesco Storace presenta i suoi candidati pontini

Il candidato alla presidenza della Regione in tour in terra pontina crede nella possibilità di una vittoria: "C'è un sondaggio che dimezza la distanza con Zingaretti. Stiamo mettendo la freccia a destra"

Durante il suo piccolo tour nella provincia pontina ha presentato alcuni dei candidati al Consiglio che sostengono la sua corsa a presidente della Regione, Nadia Cacciotti, de La Destra, Claudio Durigon, della lista Storace presidente, e Gina Cetrone, consigliere uscente del Pdl ora ricandidata con Fratelli d'Italia.

Ed è stato un Francesco Storace convinto dei suoi mezzi e della possibilità di fare lo sgambetto a Zingaretti quello apparso ieri agli elettori di Latina: “C'è un sondaggio che dimezza la distanza con Zingaretti e che ci dà la speranza di vittoria. Stiamo mettendo la freccia a destra” ha dichiarato.

Soddisfazione è stata espressa anche per le liste: "a mio sostegno - ha detto Storace - ci sono dieci liste e centinaia di candidati. A sostegno di Zingaretti cinque liste e decine di candidati. Siamo il doppio". A chi gli faceva notare che la lista civica risulta in vantaggio rispetto a quella de La Destra Storace ha aggiunto: "è un buon risultato. Nella lista ci sono anche consiglieri regionali uscenti ed è una conferma che la gente sa chi ha lavorato bene e chi no".

Poi uno sguardo al programma, con lavoro, sanità e sociale tra le priorità che il candidato presidente del centrodestra alla Regione ha presentato agli elettori pontini. Uno dei primi temi affrontati è stato quello della lotta agli sprechi: "Dal 26 febbraio - ha annunciato il candidato - non ci sarà in giro una sola auto blu. Questo è il messaggio che voglio lanciare a cinque milioni di persone".

E ha poi aggiunto: "La Regione ha sbagliato e ha capito i suoi errori. Ora il Lazio vota per 50 consiglieri, è più avanti dello Stato, del Parlamento, della Regione Sicilia o della Lombardia. E ai cittadini diremo che arrivano alla Pisana persone normali". Sul tema del lavoro Storace, dopo aver annunciato che la presentazione ufficiale del programma avverrà martedì prossimo presso la Camera di Commercio di Roma, ha spiegato che la Regione vuole utilizzare i fondi europei "come mai è successo prima". "Si investirà su ricerca, agricoltura, turismo e Latina sarà la provincia che avrà i vantaggi maggiori. Perché le fabbriche delocalizzano, ma la terra resta e se la coltivi e la finanzi non si sradica".

In ultimo, sulla sanità, il candidato presidente del centrodestra ha annunciato: "Finirà la stagione del commissariamento e si restituirà sovranità allaRegione. Il giorno dopo la vittoria busseremo alla porta di Palazzo Chigi, troveremo un premier che non parla tedesco e gli diremo: "Chi l'ha detto che il debito si ripaga in 30 anni? Lo ripaghiamo in 100 anni, ma non lucreremo sulla salute dei cittadini".

INAUGURAZIONE POINT DURIGON - Alla presenza di un folto pubblico c’è stata ieri pomeriggio l’inaugurazione del point elettorale del candidato al Consiglio della Regione Lazio Claudio Durigon, della Lista Storace Presidente. Dopo il taglio del nastro tricolore alla sede elettorale sita in Via Armellini Durigon, che per la prima volta affronta una competizione elettorale, nonostante la sua lunga esperienza al fianco dei lavoratori e dei cittadini nella veste di sindacalista, ha intrattenuto i numerosi sostenitori con un intervento incentrato sul lavoro, il tema più critico degli ultimi anni, che, sarà al centro della sua campagna elettorale.

“Snellimento degli iter burocratici per le imprese, aiuti concreti per agevolare i giovani nell'ingresso del mondo professionale, allineamento le risorse formative al mondo reale, razionalizzazione delle risorse per la creazione dei nuovi posti di lavoro”, sono state alcune delle proposte di Claudio Durigon, perfettamente condivise dal candidato alla Presidenza Francesco Storace, che nel suo intervento ha dichiarato quanto sia importante intercettare risorse quali i Fondi Europei per permettere alle imprese del Lazio di non delocalizzare, ma di continuare a produrre nella “nostra terra”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni regionali, Francesco Storace presenta i suoi candidati pontini

LatinaToday è in caricamento