rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Regionali Lazio 2013

Regione Lazio, Gina Cetrone lascia il Pdl e aderisce a Fratelli d’Italia

Il consigliere regionale ha annunciato la sua decisione: "Fratelli d'Italia interpreta pienamente il mio maturo sentire, vivere e condividere l'impegno politico in favore dei cittadini"

Movimenti all’interno del Pdl in Regione Lazio che comincia a perdere i suoi pezzi. Nella giornata di oggi hanno annunciato di voler lasciare il partito sia il consigliere regionale Gina Cetrone che Chiara Colosimo, che si è dimessa dal suo incarico di capogruppo del Pdl.

Con una nota il consigliere pontino Gina Cetrone ha annunciato questa mattina la sua adesione alla nuova formazione promossa da Giorgia Meloni, Guido Crosetto e Ignazio La Russa, Fratelli d’Italia – Centro Destra Nazionale, formazione che, come lei stessa dice, incarna i suoi stessi valori e gli ideali del suo impegno politico.

LA NOTA DEL CONSIGLIERE REGIONALE GINA CETRONE

Fratelli d’Italia – Centro Destra Nazionale” interpreta pienamente il mio maturo sentire, vivere e condividere l’impegno politico in favore dei cittadini.
Ho scelto di intraprendere questo nuovo percorso perché ritrovo amici e amiche che sedevano con me in Consiglio regionale, dei quali ho apprezzato molto il loro approccio alla politica e all’amministrazione pubblica.
Ho ammirato il loro entusiasmo, la loro compattezza e convinzione, la capacità di fare squadra, oltre alla continua ricerca di dare una soluzione possibile ai problemi della comunità laziale, bandendo i nefasti interessi di carattere personale o di gruppo.
Il loro modus operandi, frutto costante di una concertazione condivisa e partecipata, rispecchia le logiche organizzative sulle quali poggia il mio impegno imprenditoriale e verso il quale intendo dirigere la mia agenda politica, in continuità con quanto ho portato avanti sino ad oggi.
In un momento in cui urge un programma politico e una classe dirigente capace di intercettare il consenso delle migliaia di persone che da essa si sono allontanate ed in cui si fa sentire forte il bisogno di lavorare per eliminare gravi situazioni di disagio e disperazione sociale fortemente presenti nei Comuni della Provincia di Latina, mi sono quindi sentita chiamata ad una scelta consapevole e matura, aderendo a “Fratelli d’Italia” e ad un nuovo modo di interpretare il centro destra nazionale.
Nonostante la bufera che si è abbattuta sulla legislatura Polverini, la mia azione politica non si è mai discostata dal perseguire degli obiettivi di onesta e del “fare, subito e bene”. Questo segno distintivo del mio procedere, ha spinto l’Onorevole Fabio Rampelli a propormi questa nuova sfida, che ho accettato e sostengo, convinta che con esponenti politici del calibro degli Onorevoli Rampelli, Giorgia Meloni e Ignazio La Russa, Guido Crosetto e tanti altri amici e amiche che si stanno riconoscendo nell’intrapreso percorso politico, c’è terreno fertile per lavorare su idee e progetti utili.
Idee e progetti che avrò modo di poter discutere presto con i cittadini della Provincia di Latina, chiedendo loro di condividerli e sostenerli attraverso la massima espressione democratica di una civiltà liberale: il voto
”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione Lazio, Gina Cetrone lascia il Pdl e aderisce a Fratelli d’Italia

LatinaToday è in caricamento