rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Regionali Lazio 2013 Pontinia

Elezioni Regionali, Durigon: “Una politica al servizio dell’uomo”

L'attenzione del candidato al Consiglio per la Lista Storace, nell'incontro di ieri a Pontina, si è concentrata sul sociale: "Il primo obiettivo è quello di ridurre le differenze tra cittadini"

Un’attenzione particolare per le fasce deboli e a rischio al fine di ridurre le differenze tra i cittadini.

Questo il messaggio lanciato dal candidato al Consiglio della Regione Lazio, per la Lista Storace Presidente, Claudio Durigon, durante l’incontro che si è tenuta ieri sera a Pontinia.

“E’ necessario ripartire dalla politica al servizio dei cittadini, volta a porre un’attenzione maggiore alle fasce sociali deboli e a rischio, per interpretare al meglio i reali bisogni e per fornire la giusta assistenza e un adeguato supporto alle persone attraverso la presenza delle istituzioni e degli enti locali” ha dichiarato Durigon.

“La nostra provincia presenta un ambiente fortemente diversificato, sia dal punto di vista socio-demografico, sia culturale, sia per l'incidenza del disagio sociale. Gli atti in questo delicato settore dovranno essere realizzati, attraverso azioni mirate tese a superare anche le nuove problematiche, dalle persone senza fissa dimora, agli immigrati, e alle nuove povertà familiari, senza trascurare il constante invecchiamento della popolazione e la marginalità sociale dei più giovani e delle persone diversamente abili”.

“Occorrono azioni concrete, non calate dall’alto ma ponderate attraverso l’interazione delle realtà istituzionali e associative presenti nel territorio; atti mirati che possano assistere le aree di precarietà socio-economica caratterizzate soprattutto in questi anni da una difficile transizione produttiva. Il Consiglio Regionale ha il compito di programmare interventi concreti per il sostegno dei nuclei familiari. E il mio impegno – ha concluso il candidato Durigon - sarà profuso anche per i giovani adulti e i loro progetti familiari e professionali,  sono loro il cuore dello sviluppo della nostra comunità e l’Ente  Regione  deve essere il primo interlocutore per favorire l’accesso alla casa, al mondo del lavoro, ai servizi che favoriscano le giovani coppie.”

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Regionali, Durigon: “Una politica al servizio dell’uomo”

LatinaToday è in caricamento