"Riaccendere le luci su Formia”: il Comune programma un’estate di eventi

L’obiettivo promuovere e valorizzare l’immagine della città di Formia e destagionalizzare l’offerta turistica con vantaggi per il tessuto ricettivo e commerciale. Il calendario di eventi illustrato in Commissione

Promuovere e valorizzare l’immagine della città di Formia e destagionalizzare l’offerta turistica con vantaggi per il tessuto ricettivo e commerciale: questo l’obiettivo dell’Amministrazione comunale di Formia che sta lavorando ad un ampio e variegato calendario di appuntamenti per la stagione estiva. La commissione consiliare al Turismo e alle Attività Produttive presieduta da Marco Bianchini ha esaminato, nella riunione alla quale hanno preso parte l’assessore al ramo Kristian Franzini e i consiglieri di maggioranza Giovanni Costa, Dario Colella ed Emanuela Sansivero e quelli di minoranza Nicola Riccardelli e Tania Forte, la programmazione degli eventi previsti dal 1° giugno al 28 settembre.

“L’obiettivo è di riaccendere le luci sulla città e rivitalizzare le attività – ha spiegato l’assessore Franzini – Il nostro intento è di creare un appeal nuovo, sostenendo manifestazioni importanti veicolando il nome di Formia ad un livello più ampio uscendo dai confini strettamente locali”. Una “pianificazione preventiva di marketing territoriale” che si fonda su quattro cardini. Il Festival della Commedia all’italiana (dal 30 giugno al 7 luglio) nelle tre location di Piazzale Aldo Moro, sala “Falcone e Borsellino” e sul lungomare di Vindicio, con l’arrivo di grandi nomi del cinema nazionale e che inoltre sarà presentato al vernissage prestigioso di Cannes di fine maggio.

All’interno un concerto del compositore gaetano Umberto Scipione che ha scritto tra l’altro le colonne sonore dei film di Alessandro Siani “Benvenuti al Sud” e “Benvenuti al Nord” ricevendo le nomination per il David di Donatello, oltre ad essere insignito di altri prestigiosi riconoscimenti. Occhi puntati anche su un grande evento dedicato a Cicerone, capace di riprendere la tradizione di quelle che furono le Notti di Cicerone, interrotte nel 2012, che prenderà il nome di “Cicero non deve morire”, in programma dal 12 al 15 settembre nel piazzale Aldo Moro e nei principali siti archeologici.

Poi una grande rassegna urbana di contaminazioni di arte e cultura “Odisseo Festival” (9-11 agosto), che legherà Formia ai diversi porti del Mediterraneo e si svolgerà nel rione di Castellone con il centro nevralgico al Cisternone Romano e una manifestazione Expo (22-28 settembre) degli sport acquatici tra surf, windsurf, Sup (Stand Up Paddle) e kitesurf sul litorale di Vindicio. 

E poi, nel calendario promosso dall’assessorato al Turismo spiccano le tre “Notti Bianche” spalmate nelle feste patronali di Sant’Erasmo (1° giugno) e San Giovanni (22 giugno) e quella degli Anni 70 (19 luglio) nel centro cittadino. Inoltre “Kebanda”, il festival di street band itinerante lungo le strade e le piazze del centro cittadino, il “Formia International World Beer Festival”, l’"International Pizza Festival” e il “Waterfront Festival” al Porticciolo Caposele con la presenza prestigiosa del deejay Claudio Coccoluto. Ma saranno ancora tante le kermesse che saranno poi svelate e illustrate in un’apposita conferenza stampa.

“Puntiamo ad incrementare l’offerta sia in termini di marketing che di luoghi interessati – prosegue Franzini - Il nostro intento è di rivitalizzare l’economia e rialzare un settore come quello turistico che va ricostruito dalla base. Il programma è stato ulteriormente potenziato anche grazie alla stretta sinergia con gli assessorati alla Cultura e allo Sport e con la Cultura volta a sostenere le manifestazioni delle varie comunità della nostra città”. Pensiero condiviso anche dal presidente della Commissione Turismo Marco Bianchini: “Il calendario di eventi, sicuramente di spessore con l’arrivo di personaggi famosi dello spettacolo, è stato pensato per far rinascere la città anche grazie al supporto degli operatori commerciali. Sinergie necessarie per trasformare gli eventi in un'occasione di accoglienza che possano fungere da volano per l’intero movimento economico e turistico”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

  • Un uomo colto da infarto in strada: salvato da un medico e dal 118

Torna su
LatinaToday è in caricamento