Fratelli d’Italia, Calandrini: “Alle elezioni europee con il nostro candidato migliore”

Anche Fdi di Latina ha partecipato nel fine settimana alla conferenza programmatica di Torino per “una nuova Europa e una nuova Italia"

Ha preso parte anche una folta delegazione partita da Latina, e guidata dal coordinatore provinciale e senatore Nicola Calandrini, alla conferenza programmatica di Fratelli d’Italia che nel fine settimana si è svolta a Torino. Due giorni di dibattito e confronto con al centro una nuova Europa e una nuova Italia.

“Come ha spiegato la nostra leader Giorgia Meloni chiudendo la manifestazione, andiamo in Europa per cambiare tutto, vogliamo demolire questa Europa e ricostruirla dalle sue fondamenta”, dichiara Nicola Calandrini. 

“Latina intende fare la sua parte, appoggiando un candidato del territorio, una persona valida e competente quale si è dimostrata Nicola Procaccini. Da molto tempo la nostra provincia non è rappresentata nell’Europarlamento. Vogliamo tornare ad esserci con uno dei nostri migliori amministratori, al quale spetterà il compito di difendere e tutelare le istanze locali troppo spesso vittime dell’Europa della burocrazia e delle leggi assurde. A Nicola Procaccini e a tutti i candidati di Fratelli d’Italia va il mio più sincero in bocca al lupo per questa sfida”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il 26 maggio può rappresentare la svolta per l’Europa e per l’Italia - conclude il senatore Calandrini - ci auguriamo che l’esito delle elezioni serva anche a mandare a casa l’attuale governo. Che possa nascere una nuova maggioranza di centrodestra, o che si ritorni al voto, l’importante è porre fine a questo assurdo e anomalo governo Lega - 5 Stelle che gioca con i numeri dell’economia ma di fatto mantiene la crescita piatta e vara inutili misure assistenziali invece di aiutare le imprese ad assumere. Anche in Italia, come in Europa, è ora di cambiare tutto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, nel Lazio sfiorati i 2mila casi giornalieri, 25mila i tamponi. Aumentano i guariti

  • Coronavirus Latina, i contagi continuano a salire: altri 139 casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento