Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica

Bufera in Comune, Ciccone: “Basta nascondere la polvere sotto il letto”

Duro intervento del candidato al Consiglio regionale di CasaPound: "i cittadini sono stufi delle beghe politiche che finiscono per portare ulteriore caos nella gestione esecutiva del Comune"

L’adesione di Calandrini e Maietta a Fratelli d’Italia – dopo l’abbandono al Pdl –, e la "simpatia" mostrata dal sindaco Di Giorgi per la nuova formazione di Giorgia Meloni, Guido Crosetto e Ignazio La Russa, ha creato non pochi malumori all’interno della maggioranza, ma anche reazioni nel resto del mondo politico locale.

Nei giorni scorsi era intervenuto il capogruppo del Pd in Comune e candidato al Consiglio regionale, Giorgio De Marchis, che aveva invitato sindaco e giunta a fare un passo indietro, oggi è stata la volta di Massimo Ciccone, candidato di CasaPound Italia per un posto alla Pisana.

Duro il suo intervento: “i cittadini ed elettori sono stufi di tutte le beghe politiche che finiscono per portare ulteriore caos nella gestione esecutiva del Comune”.

“La smettano di nascondere la polvere sotto il letto – ha poi concluso Ciccone -, Latina non merita un governo di partiti e partitelli che fanno e disfano alleanze con cialtroneria e arroganza”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bufera in Comune, Ciccone: “Basta nascondere la polvere sotto il letto”

LatinaToday è in caricamento