Lunedì, 25 Ottobre 2021
Politica

Provincia e Comune, Pd: “Lotte intestine paralizzano le istituzioni”

Il segretario provinciale La Penna analizza lo stato attuale della politica locale: “Le lotte intestine paralizzano le più importanti istituzioni della nostra Provincia. E’ necessario che la politica cambi passo”

Le lotte intestine paralizzano le nostre istituzioni”. Con queste parole il Pd provinciale di Latina, per voce del suo segretario Salvatore La Penna, commenta lo stato attuale della politica e della vita locale.

“Quanto sta accadendo in amministrazione provinciale e al Comune di Latina rischia di alimentare ulteriormente la distanza fra i cittadini, l’opinione pubblica e le Istituzioni. In una fase complessa e delicata in cui il nostro territorio chiede risposte, soluzioni urgenti di fronte ad una grave crisi economica e sociale, le due principali istituzioni della nostra provincia, guidate dal centrodestra, sono paralizzate da questioni intestine, lotte interne alla maggioranza, rimpasti di governo, discussioni estenuanti ed improduttive lontanissime dalle emergenze che la politica dovrebbe affrontare in maniera celere” scrive in una nota La Penna.

“Ormai da troppe settimane saltano o vanno deserti Consigli provinciali e comunali. In Provincia si rischia di minare profondamente la credibilità delle istituzioni proponendo mozioni illegittime ed inammissibili a difesa del Presidente Cusani, sospeso dall’incarico; al Comune di Latina vanno fuori tempo massimo importanti deliberazioni di bilancio, la vita istituzionale e democratica delle assemblee elettive e delle commissioni viene ridotta ai minimi termini a causa dell’assenza e della litigiosità della maggioranza di governo di centrodestra.

Per questa provincia e per questo territorio è giunto il momento di voltare pagina ed il Pd rappresenta l’unica forza riformista e di governo capace di interpretare una nuova fase e un nuovo progetto di sviluppo per le nostre comunità. È nostro obiettivo fondamentale essere sempre di più il partito attento alle esigenze dei territori, impegnato in battaglie e temi concreti, volto alla costruzione di un progetto serio e credibile per portare la nostra provincia al di fuori della crisi.

L’obiettivo, in sinergia con le politiche regionali, è quello di creare opportunità di sviluppo, salvaguardare l’ambiente, il territorio, il paesaggio, tenere insieme un tessuto produttivo dalle immense potenzialità ma schiacciato dalla crisi e dalla mancanza di opportunità, salvaguardare il diritto al lavoro, alla salute, all’istruzione, valorizzare le esperienza delle nostre amministrazioni comunali in termini di capacità di innovazione e di governo, far acquisire al nostro territorio una nuova centralità nell’ambito della rivisitazione dell’architettura istituzionale”.

“Di fronte a tale situazione – conclude il segretario provinciale del Pd - la paralisi istituzionale è una deriva inaccettabile, rispetto alla quale il Pd in Provincia di Latina saprà essere rigoroso e presente e nel contempo saprà aprirsi, proiettarsi all’esterno, dialogare con la società pontina ed evitare l’avvitamento in discussioni e divisioni interne improduttive, non adeguate alla fase che viviamo e alle aspettative che larga parte della società pontina nutre nei nostri confronti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia e Comune, Pd: “Lotte intestine paralizzano le istituzioni”

LatinaToday è in caricamento