rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Politica

Giudice di pace, Calandrini incontra il ministro della Giustizia Cartabia: consegnato un dossier

Il documento sulle condizioni degli uffici di via Vespucci preparato sulla base di dati raccolti dall’Ordine degli Avvocati. Il senatore di FdI: “Situazione vicina al collasso. Il ministro si è mostrato disponibile ad approfondire la questione”

Un dossier sulle condizioni disastrose degli uffici del Giudice di Pace a Latina è stato consegnato dal senatore pontino di Fratelli d’Italia Nicola Calandrini al ministro della Giustizia Marta Cartabia. L’occasione per l’incontro con il ministro è stata offerta questa mattina dai lavori in Senato per la riforma dell’ordinamento giudiziario e del Csm. 

Il documento  è stato preparato sulla base di dati raccolti dall’Ordine degli Avvocati. “Ho avuto modo di illustrare brevemente il dramma che vivono i cittadini, gli avvocati, i magistrati e i funzionari che subiscono le conseguenze di una struttura sguarnita di personale dove i tempi di attesa per ogni procedura diventano biblici e reperire ogni documento si rivela un’impresa” ha spiegato Calandrini.

“Il ministro si è mostrato disponibile ad approfondire la questione. Nei prossimi giorni proseguiranno i contatti con il Ministero della Giustizia affinché si possa arrivare ad un intervento risolutivo che restituisca dignità ed efficienza al Giudice di Pace di Latina, una delle strutture più grandi in Italia, che oggi si trova con una mole di 5.000 contenziosi da smaltire, servendo un’utenza di 17 Comuni, 357.000 abitanti e 40.000 aziende. La situazione è vicina al collasso -ha poi concluso il senatore -, servono soluzioni rapide: continuerò a mantenere alta l’attenzione sul tema”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giudice di pace, Calandrini incontra il ministro della Giustizia Cartabia: consegnato un dossier

LatinaToday è in caricamento