rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Politica Monte San Biagio

Monte San Biagio, sindaco: “Ecco la giunta fatta di donne e giovani”

Il neo primo cittadino Carnevale ha scelto la squadra che lo affiancherà nell'amministrazione del Comune pontino nei prossimi 5 anni: due dei quattro neo-assessori sono donne, e l'età media è di 31 anni

Una giunta fatta di donne e di giovani. Con queste parole il neo sindaco di Monte San Biagio Federico Carnevale presenta la nuova squadra che lo affiancherà nello svolgimento del mandato amministrativo per i prossimi cinque anni.

LA SQUADRA - Oltre al primo cittadino, della nuova Giunta monticellana fanno parte: Laura Mirabella, 28 anni, che sarà Vicesindaco e si occuperà di Bilancio, Tributi, Programmazione, Contenzioso e Personale; Arcangelo Di Cola, 45 anni, Assessore alle Attività Produttive, Agricoltura, Commercio, Artigianato e Sviluppo Economico; Luana Colabello, 31 anni, Assessore ai Lavori Pubblici, Espropri, Energie Rinnovabili; Gianmarco Pernarella, 22 anni, Assessore alla Cultura, Turismo, Istruzione e Politiche Giovanili; mentre il sindaco Carnevale ha riservato per sé le competenze in materia di Urbanistica e Servizi Sociali, prevedendo l'istituzione di una cabina di regia a garanzia di una gestione funzionale e trasparente delle attività inerenti ai rami amministrativi.

“Innovazione, energie nuove, pieno rispetto della parità di incarichi tra generi. La composizione della Giunta comunale mette in luce una significativa svolta di rinnovamento: due dei quattro neo-assessori sono donne, un'età media di 31 anni che ne fa una tra le più giovani d'Italia. Questa squadra rappresenta il perfetto punto d'incontro tra competenza, preparazione, rappresentanza civile e freschezza che cercavo, tenuto conto – commenta il Sindaco – del gradimento espresso dall'elettorato e del profilo tecnico dei singoli membri. Sono pienamente soddisfatto delle scelte compiute, ma soprattutto vado fiero del coraggio dimostrato nel voler investire su una nuova e appassionata generazione di amministratori”.

LA GIUNTA DEI RECORD - Un chiaro segnale di novità rispetto alla storia politica e amministrativa di Monte San Biagio: per la prima volta il ruolo di vicesindaco verrà ricoperto da una donna. A Gianmarco Pernarella spetta il primato di più giovane amministratore mai designato fino ad oggi.

IL CONSIGLIO - Oltre alle deleghe per gli assessori, sono previsti incarichi anche per consiglieri comunali e altre figure che verranno formalizzati nel corso della prima assise cittadina del 12 giugno, nel corso della quale verrà istituita anche la figura del presidente del Consiglio comunale. “Per questo importantissimo e determinante ruolo istituzionale – fa sapere il sindaco Carnevale – tutto il gruppo ha indicato Anna Maria Ferreri come la persona più idonea a ricoprire la carica. La sua figura morale, equilibrata e giudiziosa, nella quale riponiamo tutti la piena fiducia, è perfettamente rispondente al profilo che la funzione richiede”.

“Ringrazio ancora tutti coloro che hanno contribuito allo straordinario successo delle ultime elezioni – conclude il primo cittadino -. Adesso ci rimbocchiamo le maniche per essere operativi il prima possibile e fare quanto promesso in campagna elettorale. Lavoreremo contando su una bella squadra di grandi prospettive”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte San Biagio, sindaco: “Ecco la giunta fatta di donne e giovani”

LatinaToday è in caricamento