rotate-mobile
Politica

Tributi locali, il Comune di Latina a confronto con la Confcommercio

Primo incontro tra l’Amministrazione e l’organizzazione di categoria: al centro il riordino degli oneri e la semplificazione delle procedure

Un incontro si è tenuto in Comune a Latina nei giorni scorsi su richiesta della Confcommercio Lazio Sud, tra la stessa organizzazione di categoria e l’Amministrazione. Presenti per l’organizzazione sindacale il presidente Valter Tomassi, il vicepresidente Giorgio Brusaporci e la consigliera Simona Lepore, per l’Amministrazione  gli assessori al Bilancio Giulio Capirci e alle Attività Produttive Felice Costanti, il dirigente della Ragioneria, con interim Tributi, Giuseppe Manzi e i funzionari Tributi Enrica Molaro e Gennaro Orefice.

“Con il sindacato - spiegano da piazza del Popolo - si è avviato un percorso di confronto su una possibile ottimizzazione e modulazione dei tributi locali sulle attività commerciali della città”.

In particolare si sono trattati i seguenti temi: 

- la possibilità di anticipare il processo che porterà alla TARI puntuale (sulla parte variabile del tributo) analizzando il reale apporto di differenziata e indifferenziata di ciascuna tipologia di esercizio;

- la de-burocratizzazione delle richieste di occupazione suolo pubblico, con applicazioni di franchigie sul calcolo della TOSAP per interventi volti al miglioramento del decoro urbano;

- una revisione delle modalità di applicazione della tassa sulla pubblicità non luminosa, in particolare per gli elementi posti all’interno dell’esercizio;

- la possibilità di una riduzione della TOSAP per gli esercizi che sostengono costi di sicurezza privata, in particolare nella “zona pub”;

- la possibilità di una riduzione della TOSAP nei mesi invernali, per i gazebo a minore utilizzo nella stagione fredda;

- agevolazioni fiscali a tempo (max 3 anni) per i nuovi esercizi con particolari caratteristiche da incentivare (e.g. progetti culturali, prodotti locali a km zero e filiera corta, prodotti da agricoltura biologica ecc.).

L’Amministrazione ha fatto presente "che i primi due temi posti sono già all’attenzione e si sta già provvedendo; per gli altri si procederà con i necessari approfondimenti, rimandando a successivi incontri gli aggiornamenti del caso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tributi locali, il Comune di Latina a confronto con la Confcommercio

LatinaToday è in caricamento