rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Politica

Sanità, la visita della deputata Miele alla Asl: “Incontro proficuo con la manager Cavalli”

Diversi i temi affrontati nel corso del confronto tra l’onorevole della Lega e la direttrice generale tra cui il nuovo ospedale di Latina, il potenziamento dei pronto soccorso e la delicata questione dei medici di base

Ha acceso i riflettori sulla sanità locale la neoeletta deputata pontina della Lega Giovanna Miele che nei giorni scorsi ha incontrato la direttrice generale della Asl di Latina Silvia Cavalli. Al centro del confronto, scaturito nel corso di una visita ufficiale preso l’Azienda sanitaria locale da parte della parlamentare, lo “stato della sanità locale e la domanda di salute dei cittadini pontini”.

“Ringrazio la dottoressa Cavalli per l'incontro avuto - spiega Giovanna Miele - e per l'attenzione prestata ai temi che le ho sottoposto. E' importante per noi della Lega che la sanità locale, facendo ovviamente sinergia con gli altri attori istituzionali locali a partire appunto dalla Asl pontina, diventi punto di riferimento e di eccellenza per i cittadini della provincia di Latina, sia per quel che riguarda i servizi che per quel che riguarda le specialità ospedaliere.

Di certo è importante il tema del nuovo ospedale a Latina per affrontare alcune criticità croniche, ma al tempo stesso non va trascurata la pianta organica dei medici impiegati nelle strutture sanitarie pubbliche per offrire a tutti i nostri concittadini un servizio in linea con elevati standard qualitativi. E' necessario ad esempio - aggiunge la deputata - potenziare il pronto soccorso per evitare lunghe e snervanti attese, ma vanno implementate anche le specialità mediche sul territorio a partire da Terracina e Formia. Del resto la provincia pontina per la sua estensione territoriale merita un'attenzione ulteriore: le distanze tra il capoluogo e altri centri come appunto Formia e Terracina non permettono trasferimenti rapidi e quindi molte specialità mediche vanno garantite nei nosocomi locali. Così come è necessario potenziare ed adeguare il sistema dei Pat, o case di Comunità, in particolar modo in comuni come Sabaudia, Minturno, Cisterna , etc".

Infine il tema dei medici di base che, ha aggiunto Miele, “hanno visto ridursi considerevolmente il proprio numero: è necessario rinfoltire gli organici e garantire la loro presenza soprattutto nei piccoli centri, penso ad esempio ad un comune come Sonnino in cui proprio lo stesso sindaco ha lamentato la mancanza di un medico di base sul territorio al servizio dei suoi concittadini.
Tutti temi che hanno trovato la massima attenzione da parte della dottoressa Cavalli e sui quali si è stabilito di lavorare in sinergia con il massimo impegno al servizio della nostra comunità” ha poi concluso l’onorevole della Lega.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, la visita della deputata Miele alla Asl: “Incontro proficuo con la manager Cavalli”

LatinaToday è in caricamento