Giunta regionale a Latina, incontro con gli assessori comunali. Coletta: “Giornata storica”

Si è parlato tra le altre cose di sanità, turismo, sviluppo economico e rifiuti durante il vertice di questa mattina nel palazzo municipale. Vicepresidente regionale Smeriglio: "Mattinata di lavoro importante"

Sanità e il riconoscimento dell’ospedale Santa Maria Goretti a Dea di II livello, rifiuti, sviluppo economico, ambiente, politiche sociali, organizzazione e gestione: sono questi alcuni dei temi affrontati oggi nel corso dell’incontro che presso il palazzo municipale di Latina c’è stato tra la delegazione della Giunta regionale guidata dal vicepresidente Massimiliano Smeriglio e la Giunta comunale del sindaco Damiano Coletta. 

“Una giornata storica” l’ha definita il primo cittadino del capoluogo pontino che oltre al vicepresidente regionale ha ricevuto l’assessore alle Politiche sociali Rita Visini; Alessio D’Amato, direttore della Cabina di Regia per la Sanità; Jacopo Sce, responsabile della struttura "Rapporti con gli Enti Locali, le Regioni, lo Stato, l'Unione Europea"; Massimiliano Baldini, Capo Segreteria dell’Assessorato all'Agricoltura, Caccia e Pesca; Fabio Lazzara, Capo Segreteria dell’Assesorato alle Politiche del Territorio e Mobilità; Lucio Migliorelli, Capo Segreteria dell'Assessorato all’Ambiente; Flaminia Tosini, Dirigente dell'Area Ciclo Integrato dei Rifiuti. 

"Quella di oggi è stata una mattinata di lavoro importante da un punto di vista simbolico, considerato che era il primo incontro tra la Giunta regionale e quella comunale di Latina, ma anche operativamente” ha commentato Smeriglio, che si inserisce “nell’ottica di una collaborazione istituzionale che proseguirà nei prossimi anni e che pone al centro l’analisi di urgenze e questioni strutturali da affrontare in maniera condivisa. La Regione intende dare pieno sostegno alle amministrazioni che accettano la sfida del cambiamento e alla nuova amministrazione di Latina che è al lavoro per scrivere una nuova pagina e dare nuova identità alla città”.

“I lavori sono partiti da un documento inviato dal sindaco alla Regione e i temi proposti sono stati affrontati punto per punto. Tra i primi, lo stato dell'offerta sanitaria e la situazione dell'ospedale di Latina, oltre all'organizzazione di una conferenza socio-sanitaria. E’ stata poi condivisa la necessità di un forte investimento sulla raccolta differenziata e, per quanto riguarda la mobilità, la valutazione dei miglioramenti introdotti sulla linea ferroviaria Roma-Latina. C'è poi un lavoro da portare avanti in termini di sviluppo e attrattività turistica, con progetti, come quello della 'Casa dell'Enogastronomia', che puntino in particolare sulle tipicità locali. Tra gli altri temi trattati, la valorizzazione dei sentieri di bonifica e della via Francigena del Sud. La volontà della Regione Lazio - conclude il vicepresidente regionale - è sostenere tutte le amministrazioni, ma in particolare quelle che accettano la sfida del cambiamento. A Latina si sta aprendo una nuova pagina, che può essere scritta insieme, puntando su innovazione e cambiamento. Questa è la volontà comune”. 

“Gli assessori della Giunta Coletta hanno posto all’attenzione del vicepresidente Smeriglio e della delegazione anche alcuni progetti specifici”, spiegano ancora dal Comune di Latina tra cui, appunto, quello relativo alla Casa dell’Enogastronomia per la promozione della filiera agroalimentare pontina. “Agli assessori regionali - aggiungono poi da piazza del Popolo - sono stati segnalati la volontà di candidare Latina a sede dell’Agenzia Europea del Farmaco e il tema molto sentito della modernizzazione della macchina amministrativa. Nel corso del confronto sono state anche illustrate e condivise idee per una caratterizzazione turistica del territorio, dal Sentiero della Bonifica a interventi di salvaguardia e valorizzazione della specificità dei canali”.

“Una giornata storica” ha detto il sindaco Damiano Coletta. “Un’occasione nata dall’incontro con il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti che si è concretizzata a pochi giorni dall’insediamento della nuova amministrazione, alla luce della grande scelta di cambiamento fatta dalla nostra comunità. Su Latina ci sono molte aspettative e il comune sentire tra Regione e Comune è la strada giusta da intraprendere per soddisfarle”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento