Question Time in Comune: il sindaco di Cisterna risponde alle domande degli studenti

Mattinata particolare per il primo cittadino Della Penna e per i ragazzi dell’Istituto Comprensivo Plinio il Vecchio. L’iniziativa fa parte del programma intitolato “Un progetto per amico: io e il sindaco”

Mattinata particolare ieri in Comune a Cisterna per il sindaco Eleonora Della Penna e per numerosi studenti dell’Istituto Comprensivo Plinio il Vecchio. Nell’aula consiliare i ragazzi delle classi quarte e quinte della Primaria G. Cena e delle prime della Plinio (secondaria di primo grado) hanno rivolto decine di domande al primo cittadino.

Un vero e proprio question-time, durato circa tre ore, sui temi amministrativi, sui ruoli e le funzioni delle istituzioni comunali, sui progetti del governo cittadino, sui problemi della città ed anche su alcune curiosità personali che gli studenti avevano sul sindaco e sugli altri membri dell’amministrazione.  

L’iniziativa fa parte del programma intitolato “Un progetto per amico: io e il sindaco” promosso dal Comune e dallo stesso istituto comprensivo e volto a potenziare l’educazione Civica e alla Cittadinanza nelle scuole primarie. I ragazzi hanno ricevuto il saluto degli assessori Alvaro Mastrantoni, Claudio Chinatti e Pierluigi Ianiri, oltre che del consigliere comunale Franco Arru.

“Organizziamo incontri con le scuole fin dai primi giorni del mio insediamento – commenta Eleonora Della Penna – è un modo secondo me proficuo per far avvicinare gli adulti del futuro alle Istituzioni e promuovere presso di loro i principi di cittadinanza attiva nonché di partecipazione diretta alla vita politica e civile della città. Con l’Istituto comprensivo Plinio abbiamo pianificato questa giornata in maniera più strutturata rispetto al passato, come un vero e proprio question-time, lasciando però piena libertà ai ragazzi, specialmente quelli più grandi, di poter formulare autonomamente le domande che ritenevano più interessanti. 

Un’esperienza formativa per gli studenti (che vogliamo calendarizzare e ripetere spesso, anche con altre scuole del territorio), una preziosa opportunità per me che con questi incontri allaccio un canale privilegiato con quella che personalmente considero la parte più importante della cittadinanza. Sono il nostro futuro e un sindaco ha l’obbligo di capire sempre meglio quali sono le loro esigenze e cosa si può fare per farli innamorare della loro città”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento