rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Politica

Infermieri in scadenza di contratto, interviene la Regione. D’Amato: “Nessuno rimanga a casa”

Gli operatori in servizio al Goretti. L’assessore alla Sanità: “Chiesto alla Asl di Latina un impegno per gli infermieri”

E’ intervenuta la Regione Lazio, attraverso l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato, sul caso degli 84 infermieri a scadenza di contratto all’ospedale Goretti di Latina. “Ho chiesto al direttore generale della Asl di Latina, Giorgio Casati, di poter destinare gli infermieri in scadenza di rapporto di lavoro a tempo determinato nel previsto programma di potenziamento delle cure primarie per l’istituzione presso ogni Distretto dell’assistenza proattiva infermieristica (API)” ha fatto sapere D’Amato attraverso una nota. 

“Pertanto rispetto al fabbisogno della Asl queste figure professionali possono senz’altro trovare una giusta ed utile collocazione professionale nell’assistenza distrettuale che sarà un elemento fondamentale nel programma di contrasto al COVID-19 sul territorio. Ho ricevuto da parte del dottor Casati un assenso a questa richiesta che consentirà così di mantenere in servizio gli operatori che sono una risorsa importante per il Sistema” ha concluso l’assessore.

Infermieri in scadenza di contratto Salvini scrive a Zingaretti 

Sul caso nel pomeriggio di oggi era intervenuto anche il leader della Lega Matteo Salvini che ha scritto una lettera aperta al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. “Non lasciamo a casa chi ha lottato in prima linea con spirito di sacrificio e abnegazione mettendo a rischio anche la propria vita - ha scritto Salvini al governatore del Lazio -. Per questo invito la Regione Lazio e il suo presidente Nicola Zingaretti a un ripensamento a non lasciare a casa e stabilizzare  gli 84 infermieri dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infermieri in scadenza di contratto, interviene la Regione. D’Amato: “Nessuno rimanga a casa”

LatinaToday è in caricamento