rotate-mobile
Politica Itri

Arriva il commissario prefettizio a Itri, è Antonietta Lonigro

Dopo la fine dell’amministrazione guidata dal sindaco Giovanni Agresti la vice prefetto traghetterà il Comune fino alle prossime elezioni

Arriva il commissario prefettizio al Comune di Itri dopo lo scioglimento del Consiglio comunale che ha segnato la fine dell’amministrazione guidata da Giovanni Agresti che ha rassegnato le proprie dimissioni da sindaco lo scorso 27 marzo. La Prefettura di Latina ha nominato la vice prefetta Antonietta Lonigro.

Lonigro, 58 anni, arriva dal dipartimento per la gestione delle politiche del personale dell’amministrazione civile del Ministro degli Interni.

Gli auguri di buon lavoro “per il nuovo incarico alla guida del Comune di Itri”, che traghetterà fino alle prossime elezioni, sono arrivati alla commissaria Lonigro anche dall’assessora regionale pontina Elena Palazzo. "Come ho avuto modo di ribadire durante la mia visita nella sala consiliare di Itri, accompagnata dal presidente della Regione Lazio Francesco Rocca e dal prefetto di Latina Maurizio Falco lo scorso 26 gennaio, continuerò a garantire la massima vicinanza, mia e della Regione Lazio, ai cittadini per offrire tutto il supporto necessario ad affrontare urgenze e criticità rimaste in sospeso per le quali mi sono personalmente attivata fin dal mio insediamento – ha detto l’assessora Palazzo -. Penso in particolare all’area colpita due anni fa dall’alluvione. La Regione ha stanziato 713mila euro per gli studi progettuali e le analisi tecniche necessarie per la messa in sicurezza della zona interessata dalla frana: Valle Foce, Valle Colella, Contrada Giovenco e Campiglioni. Continueremo, in collaborazione con Astral in qualità di soggetto attuatore, a vigilare sulla prosecuzione delle analisi e sul rispetto delle tempistiche stabilite, in vista degli interventi definitivi”.

“Penso anche a un intervento di grandissima importanza come la messa in sicurezza del fiume Pontone – prosegue Palazzo - per la quale la Regione ha stanziato 10 milioni di euro e che vede Itri come ente capofila di Formia e Gaeta. Un progetto volto a garantire l’incolumità dei residenti prevenendo il rischio di esondazioni. Penso, inoltre, alla bonifica della discarica abusiva di Calabretto. Anche in questo caso ci siamo attivati subito in Regione per uno stanziamento di 150mila euro per la rimozione e lo smaltimento dei rifiuti potenzialmente inquinanti, così da avviare la rimozione e la loro caratterizzazione per procedere poi con la bonifica definitiva. Si tratta di una serie di azioni che abbiamo sempre portato avanti con il Prefetto di Latina e che continueremo a portare avanti d’ora in poi anche con il Commissario Lonigro – ha poi concluso l’assessora - come sempre guidati dallo spirito della massima collaborazione e trasparenza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva il commissario prefettizio a Itri, è Antonietta Lonigro

LatinaToday è in caricamento