rotate-mobile
In Comune

Commissione Urbanistica: il centrodestra chiede la variante speciale di recupero dei nuclei abusivi

Nel comune di Latina circa 40 nuclei edilizi abusivi. Si chiede l'adozione dello strumento per il loro recupero

"Sono ormai diversi anni che, come centrodestra, ci battiamo affinché venga approvata anche a Latina la variante speciale al piano di recupero dei nuclei abusivi, così come accaduto a Cisterna nel dicembre 2011". Lo affermano in una nota i membri della commissione consiliare Urbanistica del centrodestra (Matilde Celentano e Patrizia Fanti di FdI, Giovanna Miele della Lega e Vincenzo Zaccheo di Latina nel Cuore).

"Secondo la Legge Regionale 28/80 - spiegano i consiglieri - i comuni del Lazio dotati di piano regolatore generale che presentano nel proprio territorio nuclei edilizi abusivi in contrasto tale strumento urbanistico possono provvedere ad adottare una speciale variante diretta al loro recupero. Tuttavia, nonostante nel comune di Latina ve ne siano circa 40, durante gli anni di amministrazione a guida Coletta non è stato fatto nulla per favorire l?adozione di tale piano. Nell?ultima seduta della commissione consiliare Urbanistica abbiamo dunque firmato la richiesta del punto all?odg della perimetrazione dei nuclei abusivi, protocollata durante i lavori del Consiglio comunale. È giunto infatti il momento di segnare un nuovo percorso da seguire, recuperando definitivamente diverse zone del nostro territorio e migliorando la qualità della vita dei cittadini, soprattutto per quelli che vivono in aree completamente prive di servizi essenziali. Bisogna adottare al più presto uno schema entro cui l?amministrazione comunale possa fare le sue scelte di pianificazione, recuperando il controllo sul territorio e, al contempo, rendendo la lotta all?abusivismo una priorità assoluta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commissione Urbanistica: il centrodestra chiede la variante speciale di recupero dei nuclei abusivi

LatinaToday è in caricamento