Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

I Giovani Democratici pontini in difesa della legge Zan contro le discriminazioni

I ragazzi del Pd contestano la mozione presentata in Consiglio comunale da FdI. "L'omofobia va combattuta"

“Bavaglio”, “legge inibitrice”, “violazione delle libertà democratiche”. Così in questi giorni viene definita la legge Zan, che ha un solo e semplice scopo: dare un taglio a episodi di violenza e discriminazione verso ragazzi e ragazze considerati diversi solo per via del loro orientamento sessuale.

I Giovani Democratici di Latina si schierano fermamente contro la mozione di FdI, presentata presso il Consiglio comunale di Latina nei giorni scorsi, che si oppone alla legge Zan, definendola per di più liberticida e contraria alle libertà di parola e di espressione.  I GD rispondono affermando quanto questo sia un percorso contrario ad una legge che non ha colore politico, ma che risponde solo al buon senso e ai valori di civiltà.

“Non serve ricorrere a statistiche per comprendere che l’omofobia rappresenta oggi un grave problema tra i giovani - spiega Valerio Onorati, delegato ai diritti della federazione provinciale GD di Latina - la legge Zan rappresenta un primo passo verso la tutela di una delle categorie più deboli e meno rappresentate oggi. Gravissima la mozione presentata da FdI in questi giorni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Giovani Democratici pontini in difesa della legge Zan contro le discriminazioni

LatinaToday è in caricamento