rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
La novità

Il Comune di Latina istituirà la figura del disability manager

Il movimento civico Fare Latina: "Ora un piano urgente per la rimozione di tutte le barriere architettoniche"

Nasce a Latina la figura del "disability manager", che sarà istituita dal Comune di Latina e che nei mesi scorsi era stata proposta e promossa da Fare Latina. 
"Apprendiamo con grande interesse e favore l?intenzione del primo cittadino Damiano Coletta di dare finalmente concretezza all'istituzione del disability manager, e non potrebbe essere diversamente vista l?importanza che questa figura rappresenta per i cittadini, tant?è vero che l?abbiamo indicata tra le prime proposte della nostra campagnaelettorale - commenta Simona Novaga, responsabile del dipartimento Welfare del movimento civico Fare Latina -  Tuttavia, anche alla luce di quanto accade ogni giorno nella nostra città -è emblematico il caso della giovane Alessia, trovatasi in una situazione frustrante e di difficoltà perché rimasta incastrata con la sua sedia a rotelle in un avvallamento nel marciapiede, crediamo sia fondamentale definire un piano di intervento urgente e straordinario per l'individuazione e la rimozione di tutte le barriere architettoniche che intralciano o impediscono la mobilità di disabili e di anziani".

"Il sindaco Coletta - prosegue l'esponente del movimento civico - ne fece un impegno per i primi 100 giorni della precedente consiliatura, lo invitiamo quindi a riportare in cima alla sua agenda quell?impegno preso ormai sei anni fa. Per quanto ci riguarda siamo pronti a prestare tutto il nostro supporto per la ricognizione sul territorio e per la definizione delle modalità di intervento. Abbiamo da tempo costituito la consulta per la disabilità proprio per avere a disposizione una cabina di regia dove far incontrare le esigenze dei cittadini disabili e delle loro famiglie con le istituzioni, sarebbe un segnale di grande sensibilità da parte dell?amministrazione il riconoscimento ufficiale della consulta. Il riconoscimento della consulta per la disabilità e la sua convocazione periodica consentirebbe all?amministrazione di avere un dialogo costante, aggiornato e concreto con il mondo della disabilità. Consentirebbe inoltre di definire i tanto agognati P.E.B.A., ovvero i Piani di Eliminazione delle Barriere Architettoniche. Consentirebbe infine al Disability Manager, quando sarà nominato, un?interlocuzione puntuale a qualificata con i cittadini interessati e con le loro esigenze, con il risultato di interventi puntuali, mirati ed efficaci. Vorremmo infine porre l?accento su un aspetto che può sembrare secondario ma che tale non è: molto spesso la mobilità dei cittadini con disabilità è impedita dalla ?sosta selvaggia? degli automobilisti.
Il fenomeno è in preoccupante aumento e va da sé che i P.E.B.A. diventano inutili se i primi a creare barriere sono i cittadini maleducati con il loro comportamento alla guida. È prioritario che il sindaco applichi tolleranza zero verso questi comportamenti e sensibilizzi il corpo di polizia locale affinché ci sia la massima
attenzione nel verificare e sanzionare puntualmente le azioni degli automobilisti indisciplinati".

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune di Latina istituirà la figura del disability manager

LatinaToday è in caricamento