rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Politica

Da Letta a Zingaretti: auguri e attestati di stima al sindaco Coletta

I commenti della politica alla vittoria, per la terza volta, dell'esponente di Lbc, riconfermato primo cittadino di Latina con le elezioni ripetute nelle 22 sezioni

Auguri e attestati di stima al sindaco Damiano Coletta da parte di molti esponenti della politica nazionale e regionale. Fra questi c'è anche Enrico Letta, segretario nazionale del Partito democratico, che questa mattina in un post su Facebook ha scritto: "Tanti discorsi su previsioni e sondaggi. Quando poi votano i cittadini in carne e ossa vinciamo. Nella notte la notizia della vittoria di Damiano Coletta nella ripetizione delle elezioni a Latina". Proprio Letta era arrivato a Latina lo scorso ottobre per sostenere Coletta a pochi giorni dalla data del ballottaggio con Zaccheo.

Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, che solo qualche giorno fa aveva incontrato Coletta nel capoluogo: "Bella vittoria a Latina di Damiano Coletta e di una squadra meravigliosa - ha commentato - Per la terza volta rieletto sindaco. A tutte e tutti loro grazie per l’unità, la passione, la cultura della legalità, le idee e la visione che avete saputo mettere in questa battaglia. Ora continuiamo, buon governo per il futuro della città".

"Non esistono feudi. Non esistono partite vinte o perse in partenza. Esiste la capacità di andare casa per casa, ascoltare, dialogare, convincere. A Latina ha rivinto Damiano Coletta battendo la destra per la terza volta. Damiano ha vinto mentre in città la sua opposizione aveva scatenato una campagna cattiva e infamante contro di lui e la sua maggioranza. E ha vinto mentre tutto intorno pare soffiare da un'altra parte. Invece no, Damiano Coletta è di nuovo sindaco di Latina. Non può che essere di buon auspicio" ha commentato anche la consigliera regionale Marta Bonafoni. "Grande Damiano Coletta. A Latina il centrosinistra si conferma per la terza volta consecutiva. Ora al lavoro per la città", scrive in un tweet anche il vice presidente della Regione Lazio, Daniele Leodori.

"Complimenti a Damiano Coletta - scrive anche l'europarlamentare Massimiliano Smeriglio - che viene confermato per la terza volta sindaco di Latina.. Lui e la sua squadra sono stati negli ultimi anni sempre in cima alle classifiche di gradimento dei cittadini. Sempre riscontri positivi per un’esperienza anomala e originale che è ormai diventata un punto di riferimento per il nostro territorio. Forza Damiano, avanti tutta". Commenta così anche Bruno Astorre, senatore e segretario del Pd del Lazio: “E sono tre. A Latina il centrosinistra per la terza volta di fila vince. Grande Damiano Coletta, ora diamo alla città il Ggoverno che merita”.

Arriva nel corso della mattinata anche la dichiarazione della deputata del Pd Laura Boldrini: "Complimenti a Damiano Coletta, confermato sindaco di Latina. Per la terza volta ha battuto la destra in un suo storico feudo, ottenendo la maggioranza dei voti nelle 22 sezioni contestate. È stato premiato il buon lavoro e la serietà dell'Amministrazione, a dimostrazione che con impegno e proposte serie anche le battaglie più dure possono essere vinte. Da Latina un messaggio positivo e una bella iniezione di fiducia in vista del 25 settembre". 

"La vittoria di Damiano Coletta in questa tornata elettorale condizionata dalla vicinanza con il voto per le politiche rappresenta un segnale chiaro che il centrosinistra unito e con un progetto concreto può vincere ovunque, battendo il populismo della destra". Così in una nota anche l'europarlamentare del Pd, Camilla Laureti. "Ci congratuliamo con il sindaco Coletta - continua - che ha saputo governare per cinque anni una città dilaniata da anni di mal governo della destra, riportando anche attraverso il suo profilo civico una credibilità e serietà delle istituzioni che i cittadini hanno deciso di premiare. Si tratta di un modello di concretezza vincente sul quale sono convinta che punteranno gli italiani anche in questa campagna elettorale, dove è sempre più evidente la differenza fra chi ha in mente soluzioni concrete ai problemi e chi invece, con l'ambiguità tipica del populismo, preferisce fare promesse irrealizzabili agli italiani". 

"Molti hannno parlato di Latina come un test per le prossime politiche - aggiunge il consigliere regionale pontino del Pd Enrico Forte - Certamente il dato che emerge dal capoluogo è questo: stare tra la gente, crederci sino all'ultimo, guardare oltre il proprio campo e cercare di coinvolgere il più possibile alla fine premia. Anche quando gli avversari usano mezzi che travalicano la politica. Niente però va dato per scontato: ora c'è una città che aspetta risposte. A ciascuno di noi l'onere di aiutare Latina. Avanti Damiano Coletta".

Elezioni nelle 22 sezioni a Latina: i risultati dello scrutinio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Letta a Zingaretti: auguri e attestati di stima al sindaco Coletta

LatinaToday è in caricamento