rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Politica

Elezioni provinciali, Fratelli d'Italia: "FI è andata contro le indicazioni dei vertici nazionali"

L'intervento del partito del centrodestra dopo l'elezione del presidente Gerardo Stefanelli, sostenuto da Forza Italia

Il centrodestra si spacca alle elezioni provinciali. L'elezione di Gerardo Stefanelli, sindaco di Minturno, sostenuto da Forza Italia, fa scricchiolare la coalizione. Sull'esito del voto interviene Fratelli d'Italia: “Auguro buon lavoro al neo presidente Gerardo Stefanelli e ai 12 consiglieri provinciali - dichiara il coordinatore provinciale Nicola Calandrini - Dispiace che il centrodestra abbia perso l’occasione di dimostrarsi unito per una precisa volontà di Forza Italia che per meri calcoli politici è andata contro quelle che sono le indicazioni dei vertici nazionali, pur avendo avuto la disponibilità degli altri partiti che avrebbero accettato di votare un suo candidato. È una questione che faremo notare anche ai vertici nazionali per definire come sarà meglio muoverci in futuro in vista dei prossimi appuntamenti elettorali. Rispetto al voto, Fratelli d’Italia si conferma forza trainante del centrodestra. Abbiamo ottenuto un ottimo risultato culminato con l’elezione di due consiglieri. All’esperienza di Pasquale Cardillo Cupo si affiancherà la novità rappresentata da Ilaria Marangoni. Sono certo che sapranno fare bene per tutto il territorio andando oltre i loro comuni di appartenenza”.

“Innanzitutto, faccio gli auguri di buon lavoro al presidente Stefanelli e a tutti i consiglieri eletti in Provincia - aggiunge l’eurodeputato Nicola Procaccini - . Mi piace sottolineare l’elezione di due consiglieri giovani e preparati da parte di Fratelli d’Italia, e da ex sindaco di Terracina non posso non apprezzare la contemporanea elezione di tre donne provenienti dalla mia città. Naturalmente mando anche un abbraccio al candidato sconfitto e sindaco di Itri, Giovanni Agresti. D’altra parte, non posso non rilevare l’abominevole sistema elettorale inventato dal Partito Democratico per il rinnovo della massima istituzione provinciale che esclude totalmente i cittadini, relegandoli a semplici spettatori di intrighi e giochi di palazzo. Anche per questo mi spiace che Forza Italia abbia preferito allearsi con le sinistre piuttosto che con i partiti del centrodestra. E sono contento che Fratelli d’Italia abbia dimostrato una volta di più la propria coerenza, oltre al proprio radicamento territoriale”.

“In bocca al lupo al neo presidente Stefanelli e ai nuovi membri del consiglio provinciale - conclude il viceportavoce regionale Enrico Tiero - Anche in queste elezioni, Fratelli d’Italia ha dimostrato la sua unità votando in modo compatto Giovanni Agresti, ne andiamo orgogliosi, e lo ringraziamo per essersi messo a disposizione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni provinciali, Fratelli d'Italia: "FI è andata contro le indicazioni dei vertici nazionali"

LatinaToday è in caricamento