Latina

Una delegazione di Lbc incontra il commissario prefettizio Carmine Valente

Un'occasione per fare il punto sui progetti avviati dalla passata amministrazione

Una delegazione di Lbc, composta dalla segretaria Elettra Ortu La Barbera e dagli ex consiglieri Dario Bellini, Valeria Campagna, Floriana Coletta, Gianmarco Proietti ed Emilio Ranieri, ha incontrato il commissario prefettizio del Comune Carmine Valente. “Un incontro cordiale e proficuo, utile a mettere a terra lo stato dell’arte di molti progetti avviati durante il nostro mandato amministrativo e che auspichiamo possano andare avanti. Ringraziamo il commissario per la cordialità e per l’attenzione dimostrata alle nostre richieste”, commentano. 

Al centro dell'incontro il tema dei rifiuti e di Abc, la scuola, i giovani, il Pnrr. “Su Abc – spiega Dario Bellini - abbiamo espresso la nostra soddisfazione per il lavoro che si sta svolgendo sulla revisione del piano industriale. Si dovranno tenere in equilibrio le richieste dell’azienda per avere più personale e più risorse economiche, con la necessità di non gravare sulle tasche dei contribuenti. Indietro non si torna e la preziosa collaborazione delle 36 nuove guardie ambientali, che saranno a breve operative, contribuirà a normalizzare un metodo di raccolta che sta già producendo i suoi frutti. Abbiamo poi chiesto di sanare la problematica innescata dalla recente promulgazione del regolamento degli spettacoli viaggianti che entra in conflitto con il regolamento per la tutela, il benessere e la detenzione degli animali approvato nel 2020”. Il commissario ha poi confermato il massimo impegno per il reperimento delle somme necessarie ai lavori di ripristino della strada Lungomare.

Per quanto riguarda il tema della scuola Gianmarco Proietti ha aggiunto: “Ho ribadito che la scuola dell’infanzia è una scuola a 40 ore e non si può togliere il tempo didattico del pomeriggio implementato nel 2019 e rimasto in vigore fino allo scorso anno scolastico. Il commissario ha compreso e si è mostrato disponibile a ripristinarlo nel nuovo bando. Ci ha poi spiegato di aver risolto la problematica degli ambienti del liceo Artistico implementandoli con il plesso della scuola De Amicis, oggi sovradimensionato per gli studenti del comprensivo Giovanni Cena”.

Urgenza circa la riapertura della biblioteca comunale per colmare la lacuna degli spazi studio; mantenere la destinazione d’uso della Banca d’Italia a spazi per i giovani, lo studio e l’aggregazione sociale; conclusione del progetto dello skate park al parco di Santa Rita, sono invece alcune delle questioni sollevate dalla ex consigliera Valeria Campagna. Mentre Floriana Coletta ha sottolineato l'importanza di riprendere l'iter di approvazione dei nuovi piani particolareggiati, quello di borgo Podgora e del centro urbano R3 ed R6: “L'area di Piazzale Edison - ha spiegato - è emblematica per la risoluzione di problematiche legate alle mancate opere di urbanizzazione. Fondamentale poi è iniziare velocemente la progettazione del Parco Falcone Borsellino per il quale è stato ottenuto un finanziamento sul Pnrr da 5 milioni di euro”.

Proprio sull’importanza del Pnrr Elettra Ortu La Barbera ha aggiunto: "Ci sono tempi contingentati e non possiamo permetterci di perdere nemmeno uno dei finanziamenti faticosamente ottenuti. Abbiamo apprezzato la decisione del commissario di costruire una cabina di regia che si occupi, esclusivamente, di seguire i progetti legati al Pnrr. Cosa che, come amministrazione Coletta, avevamo previsto di fare”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una delegazione di Lbc incontra il commissario prefettizio Carmine Valente
LatinaToday è in caricamento