Giovedì, 23 Settembre 2021
Politica

"Sviluppo del turismo e brand territoriale": il convegno al lido di Latina organizzato da Annalisa Muzio

Ospiti saranno Lucio Paesani e Luigi Lega Baldini, che hanno redatto il progetto per riportare Rimini capitale europea della vacanza

"Sviluppo del turismo - brand territoriale" è il titolo del convegno organizzato per domani, sabato 28 agosto, alle 11 presso l'Hotel Tirreno di Latina. Ad aprire i lavori la candidata sindaca Annalisa Muzio, che con l'occasione presenterà il brand "Latina, città dei borghi e del mare" realizzato da Fare Latina.

Relatori dell'incontro saranno Lucio Paesani, storico imprenditore riminese operante nel settore, candidato per le amministrative 2021 con la lista NOI RIMINI, che parlerà della sua strategia per riportare la sua città al primato di Capitale europea della vacanza, e il conte Luigi Lega Baldini, che ha creato da poco il movimento Identità turistica riminese. Modera l’evento Fabio Bianchi coordinatore delle liste di Fare Latina.

Dopo l’incontro, alle 15, gli ospiti di Rimini incontreranno con Fare Latina una delegazione di pescatori e diportisti presso il canale porto di Rio Marino. L’incontro è organizzato da Fabrizio Cannizzo e da Eros Mariucci, esponente di Fare Latina e il più giovane pescatore professionista di Rio Martino, per affrontare le criticità  che limitano lo sviluppo della pesca, illustrando il fenomeno dell’interrimento e delle difficoltà delle imbarcazioni ad affrontare il mare aperto.

“Ognuno di noi ha un obiettivo tanto grande quanto concretamente realizzabile attraverso un percorso progressivo che sia indirizzato verso la reale riqualificazione del litorale - ha dichiarato Annalisa Muzio - Occorre puntare a fare della nostra città un unicum, favorendo e stimolando la riscoperta dell’orgoglio di appartenenza al nostro territorio, della identità latinense che ci caratterizza e ci rende attrattivi anche attraverso gli eventi e la creazione di un nostro brand, per creare nuovi modelli di sviluppo turistico ed invogliare gli imprenditori ad investire sul litorale. Credo che il ruolo di un primo cittadino debba essere, in questo senso, anche quello di promotore e “facilitatore” di nuove collaborazioni, di nuove partnership. Un traguardo che Fare Latina crede possibile costruendo e stringendo sinergie con altri modelli aprendosi ad altre realtà territoriali che devono conoscere la nostra città. Siamo ambiziosi e ci piacciono le sfide, ecco perché siamo convinti che si potrà presto, attraverso la politica del Fare, riuscire finalmente ad esportare il modello Latina”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sviluppo del turismo e brand territoriale": il convegno al lido di Latina organizzato da Annalisa Muzio

LatinaToday è in caricamento