Politica

Appalti e subappalti, un protocollo tra il Comune di Latina e la Prefettura

Il documento è stato illustrato questa mattina in Commissione affari istituzionali e punta ad eliminare il rischio di infiltrazioni nelle gare

Il Comune di Latina si doterà di un protocollo per la legalità, che vedrà la luce prossimamente, dopo che sarà adottato dalla Giunta comunale e sarà sottoscritto dal sindaco insieme al Prefetto. Di questo lavoro, sul quale la segreteria generale del Comune sta lavorando da oltre un anno, si è parlato questa mattina in commissione Affari Istituzionali, alla presenza della vice sindaca Paola Briganti e della segretaria generale Rosa Iovinella.

Questo protocollo 'blinderà' gli appalti pubblici del Comune di Latina da potenziali infiltrazioni sia nelle aggiudicazioni che nei subappalti, dunque anche in fasi successive all’affidamento di lavori. In prima istanza la novità riguarderà i settori più caldi come i lavori pubblici, l’ambiente e il commercio.

“All’atto pratico – spiega la consigliera LBC Marina Aramini, presidente della commissione Affari Istituzionali – prima di affidare servizi e lavori, il Comune potrà richiedere alla Prefettura informazioni sulle ditte che partecipano alle gare o che comunque hanno a che fare con la pubblica amministrazione. Si tratta di un patto che aumenta in modo esponenziale la rete di controlli della pubblica amministrazione e la possibilità di difendere la cosa pubblica  - conclude - da eventuali infiltrazioni nelle commesse”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appalti e subappalti, un protocollo tra il Comune di Latina e la Prefettura

LatinaToday è in caricamento