Licenziate 11 addette della Vivenda in servizio al Goretti: interrogazione in Regione

Le ausiliarie si occupavano di servire i pasti all'ospedale di Latina. Il consigliere regionale Giuseppe Simeone (FI) si rivolge al presidente Zingaretti

“La vicenda che ha portato al licenziamento delle 11 addette allo sporzionamento dei pasti all’interno dell’ospedale Santa Maria Goretti, da parte della società Vivenda, va chiarita in tutti i suoi aspetti. Per questo ho presentato un’interrogazione urgente con risposta immediata al presidente Zingaretti”. Approda in Consiglio regionale, con il consigliere di Forza Italia Giuseppe Simeone, la vicenda delle 11 ausiliarie in servizio al Goretti con il compito di servire i pasti, licenziate dalla società Vivenda.

“E’ del tutto evidente - commenta il presidente della commissione regionale Sanità Simeone - che siamo in presenza di una situazione particolare per non dire anomala. Colpisce la rapidità del provvedimento della ditta. Le modalità con cui si è deciso di licenziare le lavoratrici non è accettabile. Non può essere consentito che dei dipendenti possano essere oggetto di vessazioni sul posto di lavoro. Il problema non può essere circoscritto solamente al rapporto fra ditta e ex dipendenti. La pubblica amministrazione rischia di essere corresponsabile di questa scelta. A mio avviso la Regione Lazio non può permettere che nel silenzio più assoluto si possa perpetrare un vero e proprio abuso nei confronti delle lavoratrici. Credo non si possa tollerare lo sfruttamento di 11 donne, tra cui madri di famiglia, calpestando delle regole sacrosante contenute nello statuto dei lavoratori. Una misura drastica come il licenziamento collettivo non può essere assunta con decisioni perentorie e in tempi così brevi, qualunque ne sia la giustificazione. La Vivenda spa, ha imposto il licenziamento collettivo a 11 operatrici senza aver mai assunto un atteggiamento conciliativo, attuando una condotta antisindacale e anticostituzionale, lesiva della dignità e dell’integrità morale delle lavoratrici".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il consigliere chiede quindi che l'amministrazione regionale approfondisca la vicenda e operi verifiche sulla legittimità delle procedure di licenziamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento