Politica

Parco Falcone e Borsellino, Zaccheo: "Se tornerò a fare il sindaco non cambierò nome"

Vincenzo Zaccheo interviene, intervistato dall'Adnkronos, sulla bufera scatenata dalle parole del sottosegretario della Lega Durigon

"Se dovessi tornare a fare il sindaco, non cambierei il nome al parco Falcone e Borsellino". Sono le parole di Vincenzo Zaccheo, ex sindaco di Latina il cui nome è tornato in pista come probabile candidato alla carica di primo cittadino per il centrodestra nelle amministrative del prossimo ottobre. Zaccheo, parlando all'Adnkronos, commenta le dichiarazioni del sottosegretario della Lega Claudio Durigon sul parco Falcone e Borsellino. Proprio il sottogretario aveva auspicato un ritorno all'intitolazione ad Arnaldo Mussolini scatenando ovvie polemiche e reazioni politiche durissime. Il parco al centro della città di Latina era stato intitolato negli scorsi anni, per volere del sindaco e dell'amministrazione comunale, ai giudici Falcone e Borsellino, che hanno dato la vita nella lotta alle mafie.

Vincenzo Zaccheo torna quindi sull'argomento e all'Adnkronos ammette che, qualora diventasse di nuovo sindaco, il nome del parco pubblico di Latina resterebbe "Falcone e Borsellino.  "Tutt'al più - aggiunge- potremmo scrivere: 'parco Falcone e Borsellino, già parco Arnaldo Mussolini"'. E spiega: "La furia ideologica del cambio dei nomi non mi appartiene. Non è che ogni sindaco che arriva modifica la toponomastica. Io, ad esempio, abito in via Antonio Gramsci. Ho un passato nel Movimento sociale e poi in Alleanza Nazionale, eppure non mi sono mai nemmeno sognato di cambiare il nome alla via, che pure prima si chiamava 'Regina Margherita'. Avrei potuto rinominarla ma non l'ho fatto, perché la storia ci appartiene tutta." Quanto alle parole di Claudio Durigon durante un comizio a Latina l'altra sera, secondo Zaccheo "è stata solo una battuta. Io ero presente".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Falcone e Borsellino, Zaccheo: "Se tornerò a fare il sindaco non cambierò nome"

LatinaToday è in caricamento