rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Politica

Teatro D'Annunzio: depositata la Scia per la riapertura

Coletta: "Struttura gestita per anni sempre senza alcuna autorizzazione antincendio"

E' stata depositata oggi, 1 settembre, la Scia per il teatro D'Annunzio di Latina. Ad annunciarlo è Damiano Coletta, decaduto dalla carica di sindaco per effetto della sentenza del Tar che ha annullato il voto in 22 sezioni del capoluogo e candidato per le elezioni del 4 settembre.

"Si chiude di fatto il recupero di una struttura di cui la città è stata privata per anni - spiega Coletta - perché gestita sempre senza alcuna autorizzazione antincendio e con evidenti carenze dal punto di vista della sicurezza. Gli impianti, dall?inaugurazione, non erano mai stati collaudati. Abbiamo risolto ogni problema impiegando 1,2 milioni di euro. Avrei voluto che i tempi fossero più brevi, ma era un lavoro che andava fatto dopo 30 anni di trascuratezza. Come per la Biblioteca Manuzio, come per lo Stadio Francioni. Non potevo permettere che le cittadine e i cittadini di Latina fruissero di un teatro insicuro. Ora avremo un teatro agibile al 100%. Come non c'era mai stato a Latina".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro D'Annunzio: depositata la Scia per la riapertura

LatinaToday è in caricamento