menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In commissione Affari istituzionali approda il regolamento dell'avvocatura

La seduta si è tenuta ieri. Si è discusso anche dell'assegnazione degli incarichi ad avvocati esterni, con la fissazione di parametri di massima per le parcelle

Si disucte del regolamento dell'avvocatura comunale in commissione Affari istituzionali del Comune di Latina. Nella seduta di ieri, 5 giugno, con i soli voti della maggioranza, è passata, la presa d'atto della sostituzione del precedente regolamento del 2011

Sono state poi prese in considerazione tutte le questioni e le perplessità elencate dalla presidente Marina Aramini: è stato chiarito quali sono stati i soggetti che hanno partecipato al nuovo regolamento; si è parlato dei punti nodali di innovazione e cambiamento; della competenza dell'emanazione dell'atto e infine della particolarità di deliberare una presa d'atto. 

Per quanto concerne l'ultimo punto si è chiarito che la delibera approvata ieri in commissione rappresentava uno strumento per correggere il percorso giuridico-formale del regolamento stesso, che nel 2011 aveva visto l'approvazione del commissario Guido Nardone con i poteri del consiglio comunale. Il dibattito si è aperto su una questione fondante: quella dei compensi che il decreto legge 90/2014 aveva riformato e che l'ente locale avrebbe dovuto recepire sin dal 1° gennaio 2015. Tra i punti nodali del nuovo regolamento: la previsione di una maggiore collaborazione tra avvocatura e uffici e la diversa modalità di assegnazione degli incarichi ad avvocati esterni, con la fissazione di parametri di massima per le parcelle.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento