Rio Martino, intesa sull'intervento di dragaggio e la messa in sicurezza delle sponde

Vertice in Prefettura con i Comuni di Latina e Sabaudia e la Provincia. Convocata per lunedì una conferenza dei servizi

Riflettori puntati sul futuro del porto canale di Rio Martino nel vertice tenutosi oggi in Prefettura per discutere della realizzazione dei lavori di messa in sicurezza delle sponde e del dragaggio del sito dopo l’intesa tra i Comuni di Latina (Ente capofila) e Sabaudia. L’incontro ha portato a programmare gli interventi necessari da realizzare su due diversi livelli di attuazione: uno emergenziale teso ad assicurare nell’immediato l’accessibilità al sito, l’altro finalizzato a definire le incombenze amministrative per la gestione ordinaria.

Alla riunione hanno preso parte il Prefetto Maurizio Falco, l’assessore regionale Enrica Onorati, il Presidente della Provincia Carlo Medici, i sindaci Damiano Coletta e Giada Gervasi, gli assessori Dario Bellini e Pio Tacconi, la Capitaneria di Porto di Gaeta e le sigle sindacali dei diportisti, oltre ad alcuni funzionari di Regione e Provincia.

Alla fine è stato deciso di convocare per lunedì prossimo 16 novembre una conferenza dei servizi alla quale prenderanno parte tutti i soggetti coinvolti e nell’ambito della quale verranno cristallizzate tutte le azioni da porre in essere per il raggiungimento degli obiettivi nel breve e lungo periodo, al doppio scopo di attivare la procedura d’urgenza e quella ordinaria che porterà al dragaggio sistematico del porto canale.

“L’incontro ha rappresentato uno step importante nel proseguimento del percorso già intrapreso in sinergia con il Comune di Latina, al fine di assicurare la fruibilità e la sicurezza del porto canale di Rio Martino – sottolinea Giada Gervasi – grazie alla sensibilità del Prefetto,  dell’assessore Onorati e del Presidente Medici nel porre l’attenzione su un’annosa problematica del territorio, facendosi promotori di un confronto produttivo quanto necessario a tutela degli interessi della collettività”. Il sindaco di Latina Coletta ha sottolineato come sia stato compiuto un ulteriore passo in avanti “grazie al Prefetto e a tutte le altre istituzioni che hanno dimostrato di avere a cuore la questione Rio Martino. Attraverso l’impegno reciproco di Latina e Sabaudia è stata individuata la strada per effettuare il primo intervento di dragaggio, urgente e necessario. Andremo avanti con altre soluzioni concrete – ha aggiunto - che, tra l’altro, consentiranno ai residenti di Borgo Grappa di tornare a sviluppare un’economia attorno al porto canale di Rio Martino”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina: 149 i nuovi casi in provincia, ma i guariti sono 190. Altri 4 decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento