rotate-mobile
Politica

Fino ad 800 euro per l'indennità di formazione, al via il progetto per il lavoro "Lazio Academy"

L'iniziativa è finanziata con i soldi del fondo sociale europeo

Fino ad 800 euro al mese per disoccupati o inoccupati per partecipare ad attività formative mirate all’inserimento lavorativo, con contratto a tempo indeterminato. È quanto prevede il “Lazio Academy”, una rete composta da agenzie formative, imprese, enti bilaterali, istituti tecnici superiori, scuole professionali, che propongono percorsi di formazione per riqualificare, aggiornare e ridefinire le competenze specifiche di giovani, donne e persone in cerca di lavoro, a partire dai settori come turismo, edilizia e digitale.

Lazio Academy, a cosa serve

Con un investimento di 10 milioni di euro del FSE+ che verrà definito, a novembre, da un apposito bando, le Lazio Academy rappresentano uno strumento per avere una formazione mirata all’inserimento lavorativo, compreso l’apprendistato, e per ridurre il gap tra le competenze possedute e le competenze richieste dal mercato del lavoro. Chi parteciperà al progetto, sarà inserito in percorsi formativi, percependo un’indennità mensile che può arrivare fino ad 800 euro. Questa iniziativa si affianca al progetto GOL, iniziativa voluta dalla Pisana per l'orientamento al lavoro. 

Edilizia

 “Qualifichiamo in questo modo il sistema formativo regionale e incentiviamo la proattività del tessuto delle medie imprese – afferma, in una nota, l’assessore al lavoro e nuovi diritti, formazione e scuola della regione Lazio, Claudio Di Berardino - ma soprattutto piccole e piccolissime imprese, costituendo veri e propri hub di competenze per garantire una formazione mirata ai fabbisogni produttivi e competere con le aziende di grandi dimensioni”.

Turismo

“Formare e riqualificare i protagonisti dell’industria turistica significa costruire una prospettiva di sviluppo concreto di un settore che è trainante per l’economia del Lazio - ha dichiarato Valentina Corrado, assessore al turismo ed enti locali della regione Lazio - garantendo l’aggiornamento professionale e delle competenze aiutiamo le imprese ad attingere a profili altamente qualificati e, allo stesso tempo, sosteniamo le nostre lavoratrici e i nostri lavoratori a restare nel mercato del lavoro superando il gap tra le competenze possedute e quelle richieste. Lazio Academy rappresenta il proseguo di un impegno messo nero su bianco nel protocollo d’intesa “Lavoro e sviluppo nel turismo” sottoscritto lo scorso febbraio con le parti sociali, una risposta a un settore che ha vissuto momenti difficili a causa della pandemia e che oggi corre nuovi rischi, nonché uno strumento efficace per un settore dinamico che vive continue trasformazioni”.

Digitale

“Un’iniziativa che va verso l’attuazione di quanto prevede la nuova Agenda Digitale regionale 2022-2026, approvata lo scorso maggio, che tra i suoi cinque assi strategici d’intervento ne prevede infatti proprio uno specifico su ‘cultura e competenze digitali’ - dichiara Roberta Lombardi, assessora alla transizione ecologica e trasformazione digitale della regione Lazio - dal grande lavoro di ascolto, che abbiamo fatto nei mesi scorsi per presentare il provvedimento agli attori pubblici e privati sia sul territorio che attraverso la consultazione pubblica on line, è infatti emerso che tra le principali criticità nel colmare il digital divide figurano non tanto le infrastrutture quanto le competenze digitali. Con Lazio Academy quindi compiamo un nuovo passo in avanti sulla strada giusta”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fino ad 800 euro per l'indennità di formazione, al via il progetto per il lavoro "Lazio Academy"

LatinaToday è in caricamento